Nazionale

L’Uisp Roma rinnova le pareti dell’arrampicata sportiva

Gli itinerari delle pareti vengono modificati per permettere agli utenti esperti di scalare percorsi differenti. Parlano A. De Paolis e A. Giurato

 

L’arrampicata dell’Uisp Roma si rinnova. In questi giorni si svolgono i lavori per modificare i tracciati delle pareti situate al Climbing center dell’impianto sportivo Fulvio Bernardini. Da martedì 2 luglio una squadra di tecnici e specialisti della disciplina è impegnata a smontare, sostituire e riposizionare le prese delle strutture.

GUARDA IL VIDEO

Alessandro De Paolis, direttore tecnico Uisproma Work in Progress, società che gestisce l'impianto Fulvio Bernardini, ha commentato così la prima giornata dei lavori: “Nei prossimi giorni alcuni esperti tracceranno i percorsi delle pareti “Lead”, una struttura di sedici metri unica nel territorio romano. Sarà un lavoro divertente e stimolante che richiederà un aiuto da parte di tutti”.

Il Climbing center si è trasformato in un cantiere a cielo aperto che ha visto la partecipazione di diverse persone. Tra loro c’è Andrea Giurato, responsabile area arrampicata del Fulvio Bernardini. “Gli itinerari delle pareti vengono modificati perché, dopo un certo periodo, gli utenti esperti hanno la necessità di scalare percorsi differenti. Inoltre, questi lavori coincidono anche con la manutenzione delle prese che vengono pulite oppure sostituite in base al loro stato di deterioramento”.

Andrea Giurato, architetto con una grande passione per l’arrampicata, opera da numerosi anni per il comitato Uisp di Roma e per promuovere l’attività nel territorio. Per questo ha provato tanta soddisfazione vedendo la linea grafica della recente Assemblea Congressuale Nazionale Uisp di Chianciano Terme (l’immagine di tre bambini che tentano di scalare una parete) che ispirerà la nuova tessera associativa. “Accolgo con entusiasmo l’immagine scelta. Spero che possa essere d’auspicio per una crescita dell’Uisp nel settore, fino a diventare un punto di riferimento per l’Italia dell’arrampicata".

Sarà quindi un’occasione per avvicinare un nuovo pubblico, giovane e numeroso, alle pareti delle palestre italiane. All’impianto Fulvio Bernardini, invece, l’arrampicata sportiva è stata promossa venerdì 5 luglio, al termine delle modifiche ai tracciati, con la serata “Free to climb”, organizzata dall’ Asd Scalartes, affiliata Uisp. Lo scenario adeguato per entusiasmare gli esperti scalatori ed invitare nuove persone alla pratica dell’arrampicata. (a cura di Pierluigi Lantieri)

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

Testata_2019_4

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP