Nazionale

Martin Hutchinson, biker giramondo per l’ambiente, a Catanzaro

La visita al comitato Uisp dell’ex vigile del fuoco che dal 2006 cammina per il mondo per sensibilizzare i cittadini sul tema dell’inquinamento ambientale

 

L’ex vigile del fuoco di Manchester Martin Hutchinson, 57 anni, si trova in questi giorni in Calabria, dove ha fatto tappa con la sua strana bici full-optional e il suo fidato cane, accolto e ospitato anche dai soci del Comitato Uisp di Catanzaro. Le sue gambe hanno camminato e pedalato per 34mila chilometri in Sudamerica e 17mila in Europa, con il solo obiettivo di promuovere la difesa e la cura dell’ambiente. Martin (che si fa chiamare Hutch e insieme al suo cane trovatello Starsky ricordano nel nome una coppia protagonista di un famoso telefilm degli anni ‘70) è partito nel 2006 dalla sua Manchester e non si è più fermato. Con la sua speciale bici a tre ruote gira il mondo fotografando l’emergenza rifiuti in ogni luogo, facendo tappa nei posti che attraversa per parlare agli studenti dei problemi dell’ambiente e delle conseguenze sulla nostra vita e sul nostro futuro.

Martin, nel suo lungo pedalare nei vari paesi, trova spesso ospitalità e appoggio gratuito presso i vigili del fuoco, essendo stato egli stesso uno di loro; il suo attaccamento ai pompieri è tale che pedala indossando la maglia del corpo e pubblicando sui social le innumerevoli foto dell’accoglienza ricevuta. In questi giorni Martin ha fatto tappa nella provincia di Catanzaro, dove ha parlato agli studenti del Liceo “De Nobili” e dell’Istituto alberghiero di Soverato, ai quali ha trasmesso la sua sensibilità ecologica, spiegando loro che il senso della sua missione è divulgare ai giovani il messaggio della necessità di salvare il pianeta, sulla scia di quanto egli faceva, da vigile del fuoco, salvando le persone. Martin non si considera però un eroe o un esempio, bensì un testimone e, come dice sempre nei suoi incontri, non intende dire ai giovani quello che devono fare; bensì gira il mondo per mostrare loro le prove di una triste realtà ambientale, solo per farla conoscere. Tocca poi a noi decidere cosa fare.

Martin è stato ospite in questi giorni anche di alcuni soci del Comitato Uisp di Catanzaro, che condividono le ragioni della sua challenge. Il biker inglese ha ricevuto dal presidente del comitato Felice Izzi e da Andrea Ferragina, storico membro Uisp, vari prodotti tipici locali e qualche notizia in più sulla Calabria, prima di ripartire per proseguire il suo viaggio che lo porterà sulle strade del mondo. Sempre in bici e sempre col suo silenzioso amico e compagno di pedalate Starsky. Lo scorso anno Hutchinson ha fatto tappa a Grosseto, visitando il comitato Uisp territoriale: per approfondire clicca qui(Redazione Uisp Catanzaro)

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

Testata_2019_4

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP