Nazionale

Memorial Oddone Giovanetti: ogni anno sempre più prestigioso

Lo spettacolo del Memorial a Rosignano Solvay (Li) il 1 e 2 novembre. Parlano A. Stopponi, T. Pesce e Umberto, Pier e Stefania Giovanetti

 

Rinnovare per ricordare. Potrebbe essere questo il motto del Memorial Oddone Giovanetti che ogni anno si afferma sempre di più e in questa edizione ha allargato la partecipazione anche alle ginnaste francesi della Fsgt ed è diventato internazionale. L’obiettivo è quello di mantenere vivo il ricordo e gli insegnamenti di Oddone Giovanetti, uno dei padri fondatori dell’Uisp.

Lo spettacolo della quinta edizione del Memorial organizzato dal Settore di attività Ginnastiche Uisp è andato in scena a Rosignano Solvay (Li) venerdì 1 e sabato 2 novembre. Due giorni all'insegna dello sport sociale per ricordare la figura dello storico dirigente che è stato tra i principali interpreti dei valori educativi promossi attraverso il movimento e la pratica ginnica. Ormai da cinque anni un'atmosfera di festa caratterizza questo particolare periodo del calendario associativo per un appuntamento che riscuote sempre più interesse tra gli appassionati. Con il susseguirsi delle edizioni sono aumentate società partecipanti, esibizioni e coreografie preparate da ginnasti di ogni livello, età e provenienza. Un trionfo proseguito anche nel Memorial appena concluso che ha registrato una larga partecipazione, numerose gare in programma e tanto divertimento. L'artistica, femminile e maschile, è stata protagonista della prima giornata, mentre il giorno successivo si è tenuta la gara di ritmica femminile e nel finale il Gran galà di coreografia. In questo modo atleti più o meno esperti, bambini, ragazzi e anziani sono diventati i protagonisti indiscussi di una delle kermesse più spettacolari della stagione sportiva.

CLICCA QUI PER GUARDARE LA DIRETTA CON ALCUNE ESIBIZIONI

I segreti di questo successo li svela Armando Stopponi, coordinatore nazionale settori d'attività Uisp. "La crescita della manifestazione insegna che la parola successo fa rima con progresso. Sempre più sta diventando un Memorial dedicato alle ginnastiche. Mentre nei primi anni le attività comprendevano anche altre pratiche come i giochi tradizionali ed il pattinaggio. Per questo visti i risultati positivi delle recenti edizioni abbiamo continuato la nostra espansione e abbiamo deciso di rinnovare aprendo le porte all'estero. Nasce così il 1° International Memorial Oddone Giovanetti che ha coinvolto le società e ginnaste francesi sotto l'egida dei cugini della Fsgt. Un'esperienza inedita ma già bellissima che ha visto scendere sul parquet di Rosignano circa 300 atleti italiani e francesi. Gli ospiti transalpini  sono rimasti positivamente colpiti dall'evento e hanno già dato la loro disponibilità per la prossima edizione".

Alcuni esponenti della delegazione estera hanno preso la parola durante l'inaugurazione della manifestazione per un momento d'incontro e scambio di omaggi tra l'Uisp e i corrispettivi francesi. Inoltre, come annunciato dallo stesso Stopponi nel discordo d'apertura, l'esperienza del 1° International Memorial Oddone Giovanetti sarà replicata in futuro con una seconda edizione che avrà luogo in Sardegna e allargherà i propri orizzonti alle realtà associative di altri Paesi.

CLICCA QUI PER GUARDARE LA DIRETTA DELLA CERIMONIA D'APERTURA

In questo modo sarà possibile trasmettere la figura di Oddone al di fuori dei confini nazionali. Azione condivisa anche da chi ha vissuto nello stesso nido familiare dello storico dirigente Uisp e ne ha condiviso i momenti più intimi e privati. In particolare i figli Stefania, Umberto e Pier Giovanetti sono tra gli ideatori e promotori del primo Memorial e delle edizioni successive. Con le loro attività onorano il padre ricordandone le qualità umane e i valori sociali che s'impegnava a trasmettere. Lo hanno fatto anche nel corso della due giorni appena conclusa fabbricando dei regali da donare alle ginnaste. Inoltre, i familiari non perdono occasione per descrivere le gesta del padre. Lo hanno fatto anche nel corso dell'intervista in diretta dalle fasi conclusive del Memorial. In questo caso citando alcuni versi della poesia "Il nome" di Gianni Rodari, figura a tratti analoga a quella di Oddone per l'attenzione ai principi educativi e pedagogici promossi attraverso l'attività sportiva:

"Il nome è una moneta preziosa
per le cose da poco non la spendere
per oro e per argento non la vendere
tienila sempre da conto
ma per le cose grandi
a gettarla sii pronto".

CLICCA QUI PER L'INTERVISTA IN CHIUSURA DEL MEMORIAL AI FAMILIARI DI ODDONE, A TIZIANO PESCE E ARMANDO STOPPONI

Ecco: per Umberto, Stefania e Pier, per il settore Ginnastiche Uisp e per l'intero universo dello sport sociale questa moneta continuerà ad essere utilizzata per tenere viva la memoria di Oddone Giovanetti. "Un papà di tre figli, ma anche un padre fondatore dell’associazione. Un grande tecnico e dirigente associativo, ma anche un ottimo maestro e amministratore locale". Così lo ha descritto Tiziano Pesce, vicepresidente nazionale Uisp, che ne ha esaltato il lato umano e professionale intervenendo nella stessa intervista di fine manifestazione. (a cura di Pierluigi Lantieri)

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

Testata_2019_4

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP