Nazionale

Politiche di genere e diritti: "Alleniamoci alle differenze"

Sabato 13 aprile appuntamento a Siena per una giornata di sensibilizzazione sui diritti delle persone Lgbtiq promossa da Uisp Toscana e Arcigay

 

"Alleniamoci alle differenze" è il titolo della giornata di sensibilizzazione sui diritti delle persone Lgbtiq promossa da Uisp Toscana e Arcigay che si terrà a Siena il 13 aprile presso Coni Point. Durante la giornata sarà presentata una piattaforma formativa rivolta ad operatrici ed operatori del settore sportivo che prevede interventi a cura di Rete Formazione Arcigay, Uisp, Università Federico II di Napoli, Università di Siena, Università per Stranieri di Siena con l'obiettivo di fornire strumenti di contrasto al bullismo tra pari.

In apertura sono previsti i saluti di: Lorenzo Bani, presidente Uisp Toscana; Simone Pacciani, presidente Uisp Siena; Greta Sartarelli, presidenta Movimento Pansessuale Arcigay Siena; Luciano Lopopolo, presidente Nazionale Arcigay; Paolo Ridolfi, delegato provinciale CONI; Francesco Frati, Magnifico Rettore dell’Università di Siena; Susanna Cenni, parlamentare della Repubblica Italiana; Monica Barni, vicepresidente della Giunta della Regione Toscana con delega alle pari opportunità; Simone Bezzini, Consigliere Regione Toscana; Fabrizio Nepi, Consigliere Provincia di Siena con delega all’istruzione.

Alle 9.30 inizieranno le relazioni di esperti e studiosi: “Le componenti dell’identità sessuale: sesso biologico, identità di genere, orientamento sessuoaffettivo”, Annalisa Amodeo, ricercatrice universitaria e coordinatrice sezione antidiscriminazione Centro Sinapsi Università Federico II Napoli; “Sesso biologico, oltre il binarismo di genere: l’intersessualità”, Daniele Marianello, Movimento Pansessuale Arcigay Siena, medico specialista; “Identità di genere: la condizione trans”, Giuliano Foca, Rete formazione Arcigay; “Lo spettro degli orientamenti sessuali ed affettivi: usare un linguaggio inclusivo per educare alle molteplicità”, Natascia Maesi, Segreteria Nazionale Arcigay con delega alle politiche di genere e formazione e giornalista; “Stereotipi e pregiudizi”, Cristina Rubegni, Movimento Pansessuale Arcigay Siena con delega alla formazione; “Arcigay”, Marco Arlati, Segreteria Nazionale Arcigay con delega allo sport; “Il ruolo delle istituzioni”, Monica Barni, Vicepresidente della Giunta della Regione Toscana con delega alle pari opportunità.

Nel pomeriggio gli interventi ripartiranno alle 14: “Bullismo: fenomenologia dell’omofobia”, Luigi Pelliccia, Dipartimento Giurisprudenza UNISI; “Omo-bi-trans-fobia nello sport: cornici teoriche e ambiti di intervento”, Annalisa Amodeo; “Le violenze e le discriminazioni tra pari: dispositivi di discriminazione e bullismo omo-bi-trans-fobico”, Annalisa Amodeo; “Sport ed inclusione sociale: processi di mediazione linguistica e culturale”, Raymond Siebetcheu, ricercatore Universitario presso UNISTRASI; “Lo sport e il contrasto alle discriminazioni: le buone pratiche”, Manuela Claysset, responsabile Uisp politiche di genere e diritti. Seguirà la tavola rotonda “Le parole sono importanti: sviluppare una cultura sportiva inclusiva”, cui interverranno Giorgio Burresi, presidente Unicorn Team Volley Siena; Leonardo Magi, Uisp Siena; Niccolò Giannini, Revolution Soccer Team Firenze; Marco Lazzeri, Movimento Pansessuale Arcigay Siena con delega allo sport; Francesca Muzzi, Giornalista e autrice di “Giochiamo anche noi“. La giornata si chiuderà con il confronto tra Vincenzo Manco, presidente Uisp, e Luciano Lopopolo, presidente Nazionale Arcigay. Per scaricare il programma clicca qui

 

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP