Nazionale

Sport e ambiente: a Caserta due campi in gomma riciclata 

Intervento possibile grazie ad Ecopneus e al  “Protocollo contro l’abbandono dei pneumatici fuori uso nella Terra dei fuochi”. La collaborazione dell’Uisp

 

I bambini e i ragazzi del rione Vanvitelli potranno presto giocare e sognare in grande, perché nel loro quartiere oggi si inaugurano due nuovi campi da calcio e calcetto in erba sintetica di ultima generazione. Sono stati donati alla città grazie al “Protocollo contro l’abbandono dei pneumatici fuori uso nella Terra dei fuochi”, siglato nel 2013 da Ministero dell’Ambiente, incaricato per il contrasto ai roghi in Campania, Prefetture e Comuni di Napoli e Caserta ed Ecopneus. A due anni dalla realizzazione dello stadio di Scampia (con campo realizzato utilizzando le stesse tecnologie), dunque, un ulteriore segno di speranza in un altro quartiere popolare della Regione. Nella giornata inaugurale, più di 100 i ragazzi impegnati in attività sportive e danze coreografiche.

GUARDA IL VIDEO del servizio del Tg1 Rai

L’intervento di Caserta ha ricevuto il plauso del ministro dell’Ambiente Sergio Costa, presente al duplice taglio del nastro, che ha affermato: “Questa è l’economia circolare che ci piace: un esempio concreto di come i rifiuti siano una risorsa e possano avere una seconda vita. I campi da calcio e calcetto in erba sintetica che oggi abbiamo inaugurato dimostrano l’efficacia del Protocollo contro l’abbandono dei pneumatici fuori uso nella Terra dei fuochi, siglato dal mio dicastero nel 2013: lo Stato può camminare insieme agli imprenditori nella lotta agli illeciti ambientali. Ci guadagniamo tutti, dalle istituzioni agli imprenditori onesti ai cittadini”.

L’Uisp e le società sportive del territorio più vicine alle tematiche sociali dello sport, hanno animato l’intera mattinata con attività sportive e artistiche a cura del Comitato Uisp di Caserta, in collaborazione con Rete Associazioni Città Viva Caserta,  Comitato di Quartiere Rione Vanvitelli, Progetto di Accoglienza SPRAR, ASD RFC Lions, Scuola Danza sportiva Exodus , Centro d’Arte Mary Art Caserta, SD Attività Montagna Uisp Campania (giochi in verticale-tree climbing).

Sono stati presenti molti giovani delle realtà sportive del territorio, insieme a Pietro Giani, presidente Uisp Caserta e Ivo Capone, presidente Uisp Campania. Con loro anche Antonio Mastroianni, presidente Uisp Napoli e Stefano Dati, responsabile Montagna Uisp Campania. 

Il Protocollo ha già permesso di togliere dalle strade di oltre 40 Comuni del territorio oltre 22mila tonnellate di Pneumatici Fuori Uso e l’inaugurazione di oggi a Caserta rappresenta l’ideale chiusura del ciclo di recupero di questi materiali: da potenziale disastro ambientale se incendiati e utilizzati come combustibile per i roghi di rifiuti, a materiale prezioso, sicuro e dalle eccezionali prestazioni se correttamente riciclato. A fianco delle attività operative di intervento sul territorio, il Protocollo si sta affermando come valido strumento di sensibilizzazione sui temi dell’ambiente e della legalità, grazie anche ai tanti interventi con la gomma riciclata che negli anni hanno lasciato un concreto segno sul territorio: aree gioco, spazi di aggregazione, campi sportivi.

I nuovi campi del rione Vanvitelli contengono oltre 87 tonnellate di gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso (83 tonnellate nel campo di calcio, 4,3 in quello di calcetto), e sono realizzati con una tecnologia ai massimi standard internazionali, che sta riscuotendo sempre maggior apprezzamento anche dalle squadre di calcio di serie A. I lavori di realizzazione sono iniziati il 9 aprile e sono terminati il 28 giugno scorso.

All’inaugurazione odierna, di fronte ad abitanti, studenti e associazioni cittadine, oltre al Ministro sono intervenuti il Sindaco di Caserta Carlo Marino, il viceprefetto incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi di rifiuti Gerlando Iorio e Giovanni Corbetta, direttore generale di Ecopneus.

 Carlo Marino ha dichiarato: “Con la realizzazione dei due nuovi Campi da calcio nel rione Vanvitelli prosegue il nostro percorso di riqualificazione e rivitalizzazione della città, dei suoi quartieri, delle sue periferie. Lo facciamo all'insegna dell'integrazione,  dell'inclusione sociale, della tutela dell'ambiente e della green economy, promuovendo lo sport e i beni comuni".

Giovanni Corbetta ha dichiarato: Siamo onorati di aver contribuito a lasciare sul territorio nuovi segni concreti delle attività del Protocollo. La gomma riciclata è un materiale ideale per il mondo dello sport e quelli inaugurati oggi sono campi sportivi all’avanguardia. Siamo convinti della necessità di iniziative come questa di Caserta, per ribadire che le criticità ambientali possono essere affrontate e risolte con successo”.

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

Testata_2019_4

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP