Nazionale

Uisp Brescia: prosegue il "Progetto carcere"

Dopo il volley, spazio al trentesimo campionato di calcio a sette giocatori, insieme alle proposte di scacchi e calcetto
Continuano le attività sportive negli istituti di pena bresciani per il “Progetto – Carcere” dell’Uisp di Brescia, realizzato in collaborazione con le associazioni “Carcere e territorio” Onlus Brescia e A.S.D. Sport per tutti, e col patrocinio del Comune di Brescia, assessorato allo Sport e Presidenza del Consiglio, e col sostegno della Fondazione Asm Brescia.

Nella sezione femminile di Verziano, accanto ai tradizionali appuntamenti pomeridiani del lunedì e giovedì con l’attività di volley e ginnastica in palestra, domenica 12 ottobre si è tenuto il torneo di volley femminile, giunto alla 41° edizione e che ha visto la partecipazione di sette squadre.
Alla cerimonia di chiusura sono intervenuti anche alcuni familiari delle detenute ed il prof. Giuseppe Ungari, presidente del Consiglio comunale di Brescia. Alberto Saldi, responsabile del “Progetto-carcere” Uisp ha ringraziato per la preziosa collaborazione il personale di Polizia penitenziaria e le volontarie Uisp. 

Dopo il volley, sabato 18 ottobre è iniziato il 30° Campionato di calcio a sette “Memorial Giancarlo Zappa” a cui prendono parte dieci formazioni, tre formate da detenuti e sette esterne; le gare dopo la positiva della scorsa edizione anche quest’anno saranno arbitrate da arbitri/detenuti.

Nella sezione maschile della Casa circondariale cittadina di Canton Mombello, mercoledì 22 ottobre è iniziato il corso di scacchi a cura del Maestro Diego Tonoli e mercoledì 29 ottobre è partita la 40° edizione del torneo di calcetto con otto squadre di detenuti. (Fonte: Uisp Brescia)

 

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

Testata_2019_4

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP