Nazionale

Un weekend di ripartenza e luce sui campi Uisp di tutta Italia

Grande successo delle iniziative Uisp del fine settimana che hanno unito sport, sensibilizzazione e promozione della salute. Parla Tiziano Pesce

 

Le iniziative dell'ultimo weekend, che si sono svolte in alcune città d'Italia, sembrano segnare una decisa ed ottimistica ripartenza del mondo dello sport sociale e per tutti. A sottolinearlo, pur riconoscendo che restano ancora diversi nodi da sciogliere, è stato Tiziano Pesce, presidente Uisp Nazionale, intervistato a Radio InBlu. “Ci sono ancora molte difficoltà all’interno delle nostre associazioni e delle società sportive e, proprio per questo, continua il rapporto della Uisp con le amministrazioni per chiedere attenzione costante alle nostre esigenze. Tuttavia, queste sono settimane di un’incoraggiante ripresa. Ottobre è il mese della ripartenza di campionati, manifestazioni, attività: arrivano segnali ottimistici ed entusiasmanti”, ha detto Tiziano Pesce. Certamente, il lockdown ha allontanato molti giovani dall’attività sportiva di base e aiutarli a recupare il senso dello sport è, ora più che mai, una priorità dell'Uisp. “Abbiamo registrato in queste settimane una ripresa graduale, ma ci vuole un grande impegno di tutte le forze in campo per accompagnare la ripartenza. Già prima dell’emergenza pandemica registravamo forte abbandono delle attività giovanili e su questo tema c’è molto da lavorare. Tuttavia, è cresciuta la consapevolezza nelle famiglie dello sport come progetto di vita e come promozione della salute. Registriamo entusiasmo e fiducia", ha concluso il presidente Uisp. 

 

 

A Roma, l’impianto sportivo Uisp Fulvio Bernardini e il Parco della Caffarella sono stati luoghi di ritrovo in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale. "Matti per la corsa”, giunta alla sesta edizione, si è confermata anche quest’anno una grande iniziativa capace di riportare l'attenzione su un tema delicato quale il disagio psichico, ribadendo l'importanza di un coinvolgimento attivo nella comunità di persone con disturbi mentali o fragilità emotive. La corsa podistica individuale di 8 chilometri, competitiva e non competitiva, è partita alle 10 dall'ingresso del Parco della Caffarella, presso Largo Pietro Tacchi Venturi. Durante la giornata, si sono svolte altre attività come il mini volley, una camminata di solidarietà culturale di 4 km, un percorso storico-culturale all'interno del parco in collaborazione con la Polisportiva Borghesiana, la Asd Rose Volley, i Centri di Salute Mentale ed altre associazioni. Parallelamente, al Fulvio Bernardini, c’è stato il primo fischio della nuova stagione del Calcio Uisp Roma, pronto a ripartire dopo un lungo stop, con una partita di calcio a 11 che ha coinvolto i pazienti di quattro realtà dei Dipartimenti di Salute Mentale romani. "Matti per il calcio" ha voluto unire l'inaugurazione della nuova stagione calcistica con un tema sentito e importante come quello della salute mentale.

“Ritornare a fare calcio, lo sport di base per eccellenza, è fondamentale. La stagione presenta ancora delle incognite, ma ce la metteremo tutta", ha detto Simone Menichetti, presidente Uisp Roma, intervenuto nella diretta organizzata sul profilo Facebook Uisp Roma. Presente al Fulvio Bernardini anche Carlo Paris, giornalista Rai: “Iniziative come queste segnano momenti di abbattimento di muri e di confini. Bisogna ribadire sempre di più l'idea che chiunque può uscire di casa, andare a fare sport, partecipare alla vita sociale e comunitaria. Lo sport è un veicolo che porta ad abbattere barriere e deve essere da stimolo e da supporto alle persone e ai loro bisogni", ha detto Paris. Intervenuto in collegamento anche Tiziano Pesce: “La Uisp utilizza queste occasioni per ribadire la continuità dell'attività sportiva, che prosegue tutto l’anno. La tematica della salute mentale è troppo spesso sottovalutata ed è importante sottolinearne l'importanza, anche e soprattutto attraverso lo sport", ha detto il presidente Uisp. 

GUARDA QUI IL VIDEO DELLA DIRETTA

“Matti per il calcio” ha fatto tappa, domenica 10 ottobre, anche a Pescara con la collaborazione dell'Uisp Pescara e Uisp Abruzzo-Molise. Il torneo di calcio a 5 ha avuto come protagonisti sportivi seguiti dai centri di salute mentale insieme ad operatori sanitari, medici e infermieri. A conclusione dell’evento, tutte le squadre sono state premiate con una coppa di uguale dimensione e una targhetta con la posizione in classifica. Sono stati premiati anche il capocannoniere e il miglior portiere del torneo e a tutti è stata consegnata una medaglia ricordo. Al quarto posto si è classificato il Csm Pescara, al terzo posto "Filadelfia Giulianova", al secondo posto il centro diurno "Val Vibrata" e al primo posto "Percorsi Pescara".

Il weekend è stato segnato anche da molte altre iniziative. Venerdì 8 ottobre, a Genova, è iniziato il Campionato del Lavoratore, organizzato dall'Uisp e giunto alla 47esima edizione. La serata del 9 ottobre è stata dedicata invece alla “Prevenzione e diagnosi dei tumori nel nostro territorio”, organizzata dal Comitato Uisp di Manfredonia-Foggia. Ripartita anche la pallavolo Uisp Abruzzo-Molise con moltissime iniziative per la prossima stagione. Tornata anche la storica camminata di San Luca, domenica 10 ottobre a Correggio, alla 37esima edizione. Sempre domenica, a Calvatone, si è tenuta la seconda "Marcia con Pobic”, una camminata e corsa per la pace aperta a tutti, organizzata da Pobic Sport Asd in collaborazione con Uisp Cremona a sostegno di interventi rivolti a bambini e donne dell’Afghanistan. Sabato e domenica, il Lario è stato solcato dalle vele della prima edizione della BarcoLario, organizzata da Uisp Lariano. Un altro importantissimo evento è stata la Marcia della Pace, che ha visto domenica 10 ottobre 30mila partecipanti aderire alla tradizionale marcia per la pace e la fraternità, nel sessantesimo anniversario della prima, organizzata da Aldo Capitini nel 1961. Ad aprire la marcia, una grande bandiera della pace e i ragazzi dell'istituto comprensivo Sinalunga e dell'Università di Padova a cui è stato dato il compito di portarla fino alla Rocca Maggiore di Assisi. Moltissime, inoltre, le iniziative del cammino targate Uisp: a Pisa “Walking Vecchiano 2021”, il 9 e il 10 ottobre e il "Trail sul Trebbio", il 10 ottobre. L’ Uisp Zona del Cuoio ha invece organizzato l'Anello della memoria nel Padule di Fucecchio, domenica 10 ottobre. L’Uisp Toscana ha segnato il 10 ottobre la ripartenza del cammino con “Camminando nella città di Dante”, escursione di 11 km che dal cuore di Firenze; “Scarpinando alla scoperta del rifugio Gensini”, a Prato; “L’argine del fiume Ombrone”, a Grosseto. 

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP

BILANCIO SOCIALE UISP