Nazionale

Riace

Riace: i Mondiali Antirazzisti nella terra dell'accoglienza

Due storie di sport e inclusione, di addii e ricongiungimenti. "Riace" racconta i tanti viaggi della speranza ai quali assistiamo da anni, che dall'Africa portano in Europa attraverso il nostro Paese. Mustafa e Farhan cinque anni fa hanno lasciato le loro famiglie, i loro amici e insieme si sono incamminati verso quell’orizzonte lontano. Si sono aiutati durante quel viaggio che è partito dalla Somalia ed è proseguito nel deserto, sino all'odissea in mare, sui barconi. Arrivati in Italia hanno seguito percorsi diversi e si sono rincontrati per caso sui campi dei Mondiali Antirazzisti organizzati dall'Uisp a Riace nel luglio 2019, "per correre dietro ad un pallone e divertirsi, non per scappare”. La loro storia si intreccia con quella di Ali, un ragazzo del Gambia da alcuni anni in Italia, a Matera, dove ha iniziato a lavorare come mediatore culturale in una cooperativa sociale. Nel documentario, si incrociano voci, suoni e speranze di circa trecento ragazzi che per tre giorni hanno dato un un calcio al razzismo e a ogni forma di discriminazione.

Two stories of sport and inclusion, of goodbyes and reunions. "Riace" tells the many journeys of hope we have witnessed for years, which from Africa lead to Europe, across our country. Five years ago, Mustafa and Farhan left their families, their friends, walking together towards that distant horizon. They helped each other during that journey from Somalia, across the desert, up to the odyssey in open sea, on the boats. Arriving in Italy they followed different paths and met again by chance on the fields of Mondiali Antirazzisti organized by UISP in Riace on July 2019, "to run after a ball and have fun, not to run for escape". Their story intertwines with that of Ali, a boy from Gambia, in Italy for some years, in Matera, where he began to work as a cultural-linguistic mediator in a social co-operative. The documentary mixes the voices, sounds and hopes of about three hundred boys which for three days kicked out racism and all forms of discrimination.

Le foto del backstage