Comitato Regionale

Piemonte

Il Calciatore Invisibile

Approda domenica 13 ottobre alle 20,30 al cinema Massimo di Torino di via Verdi 18 il docufilm “Il calciatore invisibile”, il primo documentario italiano a trattare apertamente la storia di una squadra amatoriale di calcio composta da giocatori omosessuali.
La proiezione sotto la Mole segue a quella di Firenze e sarà anche l’occasione per presentare la 5^ Toret Cup e il progetto UISP #uncalcioallomofobia.
Il documentario è realizzato con il supporto economico di un Crowdfunding su Produzioni dal Basso e con il sostegno di Toscana Film Commission, Livorno Film Commission, Regione Toscana e Comune di Livorno.
L’omosessualità nel calcio esiste ma non si vede ed è uno dei tabù più duri da abbattere riguarda il connubio tra la realtà LGBT e lo sport più amato dagli italiani: il calcio.
Il Calciatore Invisibile racconta gioie e difficoltà di una squadra amatoriale di calcio composta da giocatori omosessuali, il REVOLUTION TEAM.
Attraverso una serie di interviste ai giocatori della squadra, il progetto si sviluppa sulle dichiarazioni e le testimonianze di numerosi personaggi di spicco che affrontano il tema di quella velata omofobia che da sempre si respira in ambito calcistico.
Il calcio è l’unico fra gli sport, rimasto fino a oggi l’ultimo baluardo del maschio eterosessuale.
Si racconta l’attuale stato delle cose, ricordando al pubblico la breve ma complessa lista degli episodi legati alla discriminazione, accaduti in campo, negli spogliatoi o in varie occasioni pubbliche.
Si alterneranno interviste ad alcuni dei protagonisti della Serie A italiana, tra cui Alessandro Costacurta, Cesare Prandelli, il vicedirettore di Gazzetta dello Sport Andrea Di Caro alle testimonianze dei ragazzi del “Revolution Team”.

Info su:

www.facebook.com/ilcalciatoreinvisibile/

 

Tesseramento Anno Sportivo 2019 - 2020

Strutture di attività Regionali