Comitato Regionale

Piemonte

Diamoci una mossa

Dal 2007 la Campagna di Comunicazione Sociale Nazionale Diamoci una mossa stili di vita attivi per bambini e famiglie è una delle iniziative di punta dell'UISP rivolta alle scuole primarie.

 

Il mondo contemporaneo vede l'obesità infantile come un'emergenza sociale, che ci coinvolge in maniera diretta o indiretta e di fronte alla quale non possiamo restare passivi, perché l'Italia si trova ai primi posti in Europa per numero di bambini coinvolti. Tutti gli studi concordano nell'individuare come fattori determinanti dell'obesità, da una parte una crescente sedentarietà e dall'altra un'alimentazione non equilibrata, ed è quindi sugli stili di vita che bisogna agire.

La sfavorevole collocazione di molti istituti scolastici e la mancanza di strutture al chiuso o all'aperto adiacenti in cui giocare e fare attività fisica prova come la gestione degli spazi urbani abbia trascurato queste esigenze e ciò ha reso sempre più difficile la pratica di attività motorie semplici e non strutturate (gioco, corsa, pattinaggio, bicicletta), attività particolarmente amate e ricercate dai bambini e molto importanti per il loro sviluppo fisico e cognitivo. Inoltre l'aumento del trasporto passivo anche per tratti brevi insieme al troppo tempo speso davanti al televisore o al computer, sono tra le cause principali della sedentarietà.

Cosa propone UISP? Spunti e suggerimenti giocosi che aiutino a rendere regolari i comportamenti occasionali, superando le piccole difficoltà che si incontrano inevitabilmente in questo passaggio.

I risultati ottenuti nella prima fase di Diamoci una mossa hanno portato ad una seconda fase, "RiDiamoci una mossa: il gioco continua", che, in modo ancora più ambizioso, non trasmette solo informazioni sui benefici di uno stile di vita sano, ma vuole contribuire a farlo diventare un'abitudine, in una strategia di mantenimento.

Per la terza fase della campagna, "1...2...3...mossa! Condividiamo il gioco" che ha preso l'avvio nell'anno scolastico 2009/2010, l'Uisp ha scelto di valorizzare la forza del gruppo naturale, la classe, come elemento trainante nella definizione e nel raggiungimento degli obiettivi.

La conduzione del progetto a livello regionale ha visto la partecipazione dei Comitati di Alessandria, Ciriè Settimo, Torino e Vallesusa.

Vai al sito nazionale di Diamoci una mossa 

Newsletter UISP Piemonte

Comitati territoriali

Strutture di attività Regionali
Strutture di attività Nazionali decentrate:
Tesseramento e servizi ai soci