Comitato Regionale

Piemonte

I VOLTI UISP.secondo appuntamento| Chi sono i nostri dirigenti?

Questa settimana il secondo appuntamento dedicato ai dirigenti delle Strutture di Attività. Oggi incontriamo MarinaArione, Responsabile della Struttura Vela in Piemonte.


Quante volte mi sono sentita fare questa domanda nel tentativo di spiegare il mio lavoro in una scuola di vela e poi il mio impegno in Uisp nel settore vela. E certo no, in Piemonte non c'è il mare, ma diversi laghi su cui fare attività, come il lago Maggiore, Viverone e Avigliana o il lago d'Orta. E moltissimi velisti appassionati e circoli vela che spingono la loro attività in Liguria, in Sardegna e in diversi altri litorali italiani. Per cui no, niente mare in Piemonte ma tanta vela.
La passione per la vela come è nata? Nel più banale dei modi. Non sono mai stata una sportiva sfegatata, mi sono
sempre piaciuti gli sport individuali, guardavo con ammirazione chi sa fare squadra e unisce alla voglia di sport la capacità di farlo in gruppo. E partendo da questo modo, un po' defilato, di far parte del mondo sportivo, sono stata catapultata nella vela da amici appassionati che mi hanno coinvolto. La mia prima frase in merito è stata: "Sono un animale di terra, non so se sarò mai adatta alla vela" e così ho affrontato il mio primo corso di deriva. Ne sono uscita con lividi sufficienti da farmi sembrare un dalmata e la granitica certezza, che la barca era la mia nuova casa. L'energia che mi ha trasmesso quell'esperienza mi ha cambiato la vita. Da oltre 16 anni seguo la vela su più
fronti, non solo quello sportivo e di avvicinamento alla disciplina, ma anche quello organizzativo.
Prima solo con la scuola di vela con cui collaboro, il Centro Nautico di Levante e poi anche in Uisp dove ricopro il ruolo di Responsabile SdA Vela Piemonte. Come sono finita alla Uisp? Il Circolo per cui collaboro è affiliato a UISP ed è stato naturale approfondire la conoscenza della stessa e dare disponibilità volontaria sia alla struttura regionale che alla diffusione della disciplina che tanto amo, la vela. Questo mi ha permesso di conoscere una realtà interdisciplinare assolutamente radicata sul territorio e animata da persone, che come me, vedono lo sport come un tramite di inclusione sociale potentissimo e alla portata di tutti. La prima cosa che ho apprezzato entrando in UISP e dando la mia disponibilità, è stata la capacità di entusiasmarsi anche per le idee più folli, senza
perdere di vista la capacità organizzativa e la concretezza nel realizzare manifestazioni, progetti, attività. Ho chiaro in mente il momento in cui, uno dei responsabili UISP, a cui sono più legata disse "Portiamo una piscina in piazza!" e per me fu immediato rispondere "E noi ci mettiamo dentro una barca!" E portammo una piscina e pure una barca in piazza, nel salotto di Torino. UISP è questo per me: l'entusiasmo e la condivisione sportiva, a prescindere dalla disciplina. Cosa significa per me essere responsabile SdA Vela Piemonte? Una sfida e un impegno costante. Significa interfacciarsi con tutte le realtà regionali Uisp, che si occupano di vela e accogliere esigenze e richieste. Vuol dire creare un rapporto di fiducia tra UISP e i circoli e far lavorare tutti nella stessa direzione: per uno sport inclusivo, associativo e partecipativo. E nello specifico della vela, significa dare la possibilità a circoli diversi di confrontarsi e collaborare. E' una strada con ancora tante tappe da raggiungere e consolidare, non sempre è facile collaborare e confrontarsi. Ma siamo velisti, collaborare è la
base fondamentale di ogni buon equipaggio. Buon vento!


info su programmi e corsi
vela.piemonte@uisp.it

Tesseramento Anno Sportivo 2019 - 2020

Strutture di attività Regionali