Nazionale

Bicincittà 2017: domenica 14 maggio giornata nazionale della bicicletta, si pedala in 89 città.

La XXXI edizione di Bicincittà Uisp è pronta a coinvolgere tutta l’Italia su due ruote, per chiedere sostenibilità ambientale e strade sicure. Domenica 14 maggio, Giornata nazionale della bicicletta, saliranno in sella 30.000 persone di tutte le età, in 89 città italiane. Tra maggio e giugno Bicincittà coinvolgerà altri 23 Comuni. Complessivamente saranno 118  le città sede della manifestazione, per chiedere  aria pulita e città più vivibili.

“Mille morti in quattro anni sono davvero troppi: le strade italiane sono una trappola per chi usa la bicicletta  – diceVincenzo Manco, presidente nazionale Uisp – questa carneficina deve interrompersi, le istituzioni devono salvaguardare le persone che scelgono di spostarsi su due ruote. Bicincittà serve ad amplificare in tutta Italia questa richiesta di civiltà: più piste ciclabili, più strade sicure”.

 

Che cos’è Bicincittà? Una pedalata aperta a tutti, non competitiva, che si svolge su percorsi urbani o nei parchi, su distanze variabili dai 5 ai 20 chilometri. Il ritrovo è fissato solitamente nel centro storico delle città, si parte tutti insieme a velocità controllata, in molti casi si toccano siti simbolici importanti e si ritorna nel luogo di partenza, dove vengono allestiti ristori, feste e esibizioni di varie attività sportive. I valori nazionali di Bicincittà, aria pulita e strade sicure, si incrociano con urgenze e tematiche sociali individuate territorialmente. Ad Aosta, ad esempio, si pedala contro il bullismo e il percorso prevede di toccare molte scuole superiori della città, per sensibilizzare l’opinione pubblica a questo tema. Nella provincia diSalerno si parte da dieci diversi Comuni e si arriva tutti insieme a Nocera Inferiore, per chiedere percorsi ciclabili.

Bicincittà è anche solidarietà per sport: in ogni Comune si sostiene un progetto o un’associazione umanitaria. AdAlessandria, Cosenza, Enna e in un’altra cinquantina di città viene sostenuto il progetto nazionale Uisp in Libano con Terre des Hommes, a favore dei bambini siriani che fuggono dalla guerra. Ad Ancona si sostiene la Adisco, per la donazione del cordone ombelicale. A Foggia si sostiene un progetto contro la Sla.

Domenica 14 maggio tutti i partecipanti potranno raccontare con video e foto la propria esperienza, utilizzando i social network con l’hashtag #Bicincittà. Saranno trasmesse finestre in diretta da varie città sulla pagina Facebook UispNazionale.

L’Uisp promuove l’utilizzo quotidiano della bicicletta come occasione per conoscere meglio il territorio. Il progetto europeo “My name is Franja”, di cui l’Uisp è partner per l’Italia (insieme a Croazia, Slovenia, Austria e Slovacchia) ha l’obiettivo di facilitare il contatto con il patrimonio culturale esistente e farà da prologo a Bicincittà 2017,  domenica 7 maggio a Cormons (Gorizia).

Bicincittà 2017 gode della medaglia del Presidente della Repubblica e dei patrocini della Presidenza del Consiglio, dei Ministeri dell’Ambiente e del Lavoro e politiche sociali.  Sostengono Bicincittà: Marsh e Premia.