Nazionale

Bicincittà: successo per le tappe di Latina ed Orvieto

La popolare manifestazione cicloturistica targata Uisp sta svolgendo le sue ultime tappe in giro per l’Italia riscuotendo grandi adesioni

 

 

L’onda lunga di Bicincittà Uisp non si ferma: domenica 20 ottobre altre due città hanno ospitato la pedalata targata Uisp, Latina ed Orvieto. Sono gli ultimi fuochi di una festa iniziata a maggio, che ha toccato decine di città italiane e fatto salire in sella migliaia di persone, grandi e piccoli, famiglie e associazioni. Le ultime manifestazioni in programma per l’edizione 2019 della biciclettata Uisp si svolgeranno il 22 dicembre in provincia di Pisa, a Ponsacco e Pontedera.

Intanto, la tappa di Latina è stata un grande successo anche grazie all’abbinamento con il progetto “Moovida – Prossima fermata: Latina sostenibile”, iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale durante la Settimana della mobilità sostenibile e lanciata in via sperimentale in tutta Italia attraverso le tappe casa – scuola e casa – lavoro. Com’è nella sua tradizione, Bicincittà è servito a pubblicizzare il ricorso ai pedali, ai mezzi pubblici e alle auto condivise per raggiungere il luogo di studio o di lavoro, puntando su spostamenti a basso impatto ambientale.

GUARDA IL VIDEO DELLA PARTENZA

Allo start in piazza del Popolo, dato come di consueto dal presidente Uisp Latina Domenico Lattanzi, si sono presentate oltre duemila persone vestite di arancione. Lungo un percorso di circa dieci chilometri, disegnato all’interno del centro urbano, si sono misurati in un clima di festa e socializzazione tanti bambini, ma anche genitori e nonni. Le famiglie e le scolaresche sono state le vere protagoniste, tanto che la cerimonia conclusiva è stata aperta proprio con le premiazioni agli istituti che hanno fatto registrare un maggior numero di iscritti. Al primo posto si è piazzato l’Alessandro Volta, al secondo il “Madre Giulia Salzano” e al terzo il “Torquato Tasso”. E’ stato il momento conclusivo di una bella giornata di festa, perfettamente riuscita grazie all’apporto della Polizia Municipale, del Moto Club “I Patitori”, dei ciclisti della “MTB Latina” e dell’intero staff del Comitato territoriale Uisp.

Contemporaneamente Bicincittà andava in scena anche in Umbria, ad Orvieto, con due percorsi adatti a tutti i partecipanti: uno semplice e modulare e uno più impegnativo per soddisfare anche gli esperti. Tantissime le persone di ogni età in sella alle due ruote che hanno scelto di godersi il Parco Urbano del Paglia nel rispetto dell'ambiente e di passare una mattinata spensierata in compagnia. Infatti, si è pedalato dentro e fuori l'alveo del fiume Paglia: sugli argini, sui fossi, sotto i ponti, sui nuovi sentieri appena realizzati, sui sentieri riaperti tra campi e boschi, tra i centri abitati di Orvieto scalo, Ciconia, Sferracavallo e il Centro storico.

GUARDA IL VIDEO DELLA PARTENZA

Accanto all’Uisp Orvieto Medio Tevere hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione il Comune di Orvieto e la Provincia di Terni, con il supporto della polizia locale, la Croce Rossa di Orvieto ed il presidio medico per l'assistenza, l'Associazione Val Di Paglia Bene Comune e l'Associazione Tartaruga XYZ, che ha animato lo spazio dedicato ai più piccoli e alle persone con disabilità, permettendo a tutti di godersi la mattinata. L'iniziativa è stata sostenuta anche dal progetto "Trame di comunità" ed altre realtà del mondo cooperativo ed associazionistico orvietano: l'Unione ciclistica orvietana, Iron bike ed Orvietana rugby con la collaborazione di Fazi Marco e Associazione Apertamente Orvieto. Inoltre, Eurobici ha messo a disposizione gratuitamente le biciclette per permettere a tutti di partecipare all'iniziativa. (A cura di Elena Fiorani)

Partner istituzionale

Fornitore ufficiale