Nazionale

La policy UISP

La Policy Uisp

L’Uisp condivide con Save the Children una partnership che ha proprio nella protezione dell’infanzia e dell’adolescenza e nella promozione dei diritti di bambini e ragazzi un elemento centrale. Collaborazione che non si limita a condividere enunciati di principi forti ma che è attiva su tutto il territorio nazionale con azioni concrete per promuovere lo sviluppo della comunità attraverso la cura e l’accompagnamento dei minori nei processi di crescita.

Crediamo infatti che il mondo sportivo debba sentirsi pienamente coinvolto e toccato da questi temi, in quanto favorisce l’incontro tra un grandissimo numero di bambini e i loro educatori. Siano tecnici, allenatori, insegnanti, maestri, istruttori o appunto educatori sportivi. Senza contare che l’ambito della pratica sportiva (o comunque ludicomotoria) è proprio dei più delicati, per quello che riguarda lo sviluppo psicofisico dei bambini e dei ragazzi. Un terreno dove bisogna esercitare ancora maggiore attenzione, avendo a che fare eminentemente con la relazione corporea.

Va in quest’ottica la formulazione di una Policy Uisp redatta mettendo insieme le competenze e l’esperienza di Save the Children e dell’Uisp. Policy entrata a far parte delle materie formative del mondo associativo Uisp, inserita di diritto nelle Aree Comuni della formazione perché, adottando la Policy, si sviluppi consapevolezza e attenzione presso tutto il corpo associativo (dirigenti, comitati, associazioni affiliate).

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE