Comitato Regionale

Toscana

Torna Vivicittà, ecco gli eventi in programma in Toscana

Sbarca anche in Toscana la festa di Vivicittà, giunta alla 36esima edizione.

Come ogni anno Vivicittà, organizzato da Uisp, è una manifestazione a vocazione solidaristica: quest’anno un na la festa di Vivicittà, giunta alla 36esima edizione.euro di ogni iscrizione verrà devoluto per un progetto a favore dei bambini siriani che fuggono dalla guerra. Per questo lo slogan scelto quest’anno per “Vivicittà” è “l’uguaglianza è in gioco”. Il 31 marzo “Vivicittà” toccherà ben sessanta città in Italia e nel mondo. Si correrà come sempre negli istituti penitenziari di tutta Italia e anche all'estero: saranno sedici le sedi, dalla Francia alla ex Yugoslavia, dall'Africa al Libano. La partenza in contemporanea della corsa è fissata per le ore 9,30.

Livorno sarà una delle 22 città italiane dove si correrà anche all'interno di un istituto penitenziario: se la manifestazione canonica è in agenda per domenica 31 marzo, con un percorso disegnato per toccare i punti simbolici della città dei Quattro Mori, già martedì 26 si terrà l'importante antipasto. Alle 15,30 il via a questa parentesi speciale e significativa, per circa 40 partecipanti, composti da detenuti e una delegazione di podisti dell’Atletica Amaranto e del Gruppo podistico polizia penitenziari, che si confronteranno su un tragitto di 5 chilometri, snodato all’interno dell’istituto ma che si spingerà anche nell’intercinta, con una breve uscita in via delle Macchie. Un punto ristoro accoglierà all’arrivo i partecipanti, che riceveranno in omaggio la t-shirt ufficiale della manifestazione. La manifestazione alle Sughere sarà dedicata a Massimo Spagnolo, ex presidente dell'Uisp provinciale, ultimo organizzatore nel 2004 della corsa podistica all'interno della casa circondariale di Livorno.

A Siena si correrà per dieci chilometri attraverso il centro storico, con partenza e arrivo all’interno della Fortezza Medicea. Verrà organizzata anche una passeggiata ludico motoria di sei chilometri di lunghezza, sempre all’interno del centro storico di Siena, mentre per i bambini è prevista una mini-passeggiata sui bastioni della Fortezza. Un evento, dunque, coinvolgerà anche nell’edizione 2019 tutta la cittadinanza. Fra le novità di quest’anno l’organizzazione, prima della partenza della corsa di Siena, ci sarà il “Flash mob per la vita”, sempre presso la Fortezza Medicea. Cse, Comitato Scientifico di Emergenza, società che si occupa di aggiornamento, formazione e assistenza tecnica sulla rianimazione cardio-polmonare, coinvolgerà i cittadini presenti in una breve, ma significativa lezione teorica frontale e addestramento pratico, per prepararli alla fine a svolgere una coreografia musicale, svolta da tutti contemporaneamente su dei manichini a forma di cuore forniti dalla stessa società.

L’appuntamento a Pisa, invece, è per sabato 6 aprile. Ritrovo al centro polifunzionale San Zeno in via San Zeno. Il percorso si snoda lungo le strade del centro cittadino.

FACEBOOK
 

NUOVO BANDO SERVIZIO CIVILE

BANNER-SERVIZIO-CIVILE1

UISPPRESS NAZIONALE

 

GIORNALE RADIO SOCIALE

SCOPRI LA CONVENZIONE PER I SOCI UISP