Settore di Attività Nazionale

Neve

Giugno è il mese del pride. L'Uisp per il diritto allo sport di tutti e tutte

L'Uisp aderisce alle iniziative del territorio e scende in campo per sensibilizzare e promuovere i diritti di tutte le persone

 

Il mese di giugno, come ogni anno, si caratterizza nel mondo come il mese dei diritti delle persone LGBTI-Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali, Intersessuali, con l’apertura delle iniziative dei Pride, che si svolgeranno in molte città italiane. Mai come ora i diritti delle persone LGBTI sono al centro dell’iniziativa politica, vittime troppo spesso di atti di violenza e di discriminazione nella vita di ogni giorno. L’Uisp ritiene che lo sport sia un diritto di tutt*: “Da tempo impegnati sul fronte dei diritti delle persone LGBTI nello sport - afferma Tiziano Pesce, presidente nazionale Uisp - rappresentiamo sempre di più un punto di riferimento per associazioni ed istituzioni, attraverso le scelte che abbiamo messo in campo in questi anni, dalla sensibilizzazione attraverso iniziative, seminari e progetti di formazione, attività sportive fino alla scelta di attivare il tesseramento Alias per le persone transgender”.

L’invito dell’associazione dello sportpertutti è a collaborare con le associazioni LGBTI, ad aderire alle attività promosse, a segnalare le vostre disponibilità, a colorare le iniziative con la bandiera arcobaleno, ribadendo l’impegno della Uisp a sensibilizzare, informare, per diffondere una conoscenza e una maggiore consapevolezza, per i diritti di tutte e di tutti.

Le attività programmate sul territorio possono essere segnalate inviando una mail alla Segreteria Politiche di Genere e Diritti, all’indirizzo politichedigenereediritti@uisp.it, in modo da raccoglierle in un unico calendario nazionale.

Iniziative sono già in programma in varie località del territorio, segnaliamo “LGBTQ⁵+ SPORT”, che si terrà sabato 11 giugno a Firenze. Previsto un dibattito e tornei contro le discriminazioni a partire dalle 9.30: alla discussione, incentrata sullo stato dei fatti nella lotta al contrasto di ogni forma di discriminazione e sull’importanza di combattere l’omofobia, la bifobia e la transfobia anche all’interno dei contesti sportivi parteciperanno Cosimo Guccione, assessore sport Comune Firenze; Benedetta Albanese, assessora pari opportunità Comune Firenze; Eleonora Pellizzon, presidente Commissione Sport Q5; Andrea Ciulli, presidente Commissione Cultura Q5; Cristiano Balli, presidente Q5; Leonardo Magi, responsabile regionale Uisp Politiche di Genere; Laura Sparavigna, responsabile Politiche di Genere Uisp Firenze; Marco Ceccantini, presidente Uisp Firenze; Vincent Vallon, vice presidente Arcigay Firenze. A seguire, dalle 14.30 alle 18, si terranno incontri di volley e calcetto con squadre dilettantistiche, alcune delle quali 100% rainbow. Per approfondire clicca qui 

L'Uisp Firenze, inoltre, aderisce alla manifestazione "Fuori e sempre controvento" del 18 giugno a Livorno per i diritti della comunità LGBTQIA*. Per approfondire clicca qui 

L'Uisp Piemonte aderisce al Torino Pride, che si svolgerà in forma di manifestazione in movimento per le vie del centro sabato 18 giugno. L'Uisp sarà presente con lo striscione "Perché Queer e ora?""Perché non è solo questione di diritti, di giustizia, di uguaglianza. È questione di orgoglio per le nostre identità, le nostre non conformità, che ci appartengono e vogliamo scoprire e abbracciare; è questione di rabbia, verso chi tenta di limitarci; è questione di felicità, che non vogliamo più rimandare. È questione di noi. E dovete averci a che fare. Siamo stanchә di avanzare un centimetro per volta, stanchә delle mediazioni al ribasso sui nostri corpi e sulle nostre vite e sulle nostre relazioni, stanchә di dover conquistare spazi sicuri di libertà e condivisione".
Questi argomenti riguardano ogni persona, chi lavora nel sociale e chi pratica e organizza sport el'Uisp sarà a Torino come Regionale, con le associazioni affiliate, con i Comitati della provincia, ma anche con i rappresentanti delle altre città che vorranno intervenire. La partenza è fissata alle 16.30 in corso Principe Eugenio, l'arrivo in piazza Vittorio Veneto. Prosegue, inoltre, la campagna di sensibilizzazione contro l'omofobia, promossa con la "somministrazione" della "Deomofobina: pillole di conoscenza": disponibile gratis presso la Uisp di Bra, in Via Mercantini 9, per chi soffrisse di disturbi legati al pregiudizio, all'omofobia e alle discriminazioni basate sull'identità sessuale o semplicemente di stati di disinformzione acuta.

Anche l'Uisp Marche parteciperà alla sfilata del Pride in programma sabato 18 giugno a Pesaro.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
Corso Miur

FolgariaSki

NeveItalia

Skipass

Fiera della Montagna - Bergamo