Nazionale

Bicincittà conclude le tappe del 2023 e lancia la prossima edizione

Domenica 17 settembre ultimo appuntamento a Reggio Calabria. L'Uisp lancia lo slogan del 2024: Movimenti sostenibili. Parla Marco Ceccantini

 

Con la fine della stagione estiva, si svolgerà anche l’ultima tappa di Bicincittà 2023, attesa a Reggio Calabria per domenica 17 settembre.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con il Circolo Tennis Crucitti, partirà alle 10 dal Lungomare Falcomatà, per snodarsi poi nelle vie cittadine, con l’obiettivo di sensibilizzare sul diritto ad una mobilità sostenibile.

“Reggio Calabria è una sorta di terminale su un ponte che è stato lungo 4 mesi ed ha portato in tutta Italia la manifestazione - spiega Marco Ceccantini, responsabile delle Manifestazioni Nazionali Uisp - I numeri dei partecipanti, 25.000 persone distribuite su 97 tappe, dimostrano la sensibilità ai temi della mobilità sostenibile. Una corrente di pensiero espressa da un numero di cittadini altissimo, che con le loro biciclette hanno occupato vasti spazi, in linea con la filosofia Uisp, che promuove l’uso della bicicletta non solo nell’ottica della sostenibilità ambientale, ma anche per promuovere la mobilità dolce. Il tutto nel segno del rispetto dei ciclisti, ma anche del rispetto, da parte di essi, del codice della strada. In questo contesto ci auguriamo anche un maggior sviluppo delle piste ciclabili”.

Mentre si chiude l’edizione 2023, si sta già pensando al 2024, che avrà come data centrale il 12 maggio. “Per il 2024 si conferma l’interesse per Bicincittà da parte dei Comitati Uisp - continua Ceccantini - con un incremento delle adesioni, a sottolineare l’aumento della consapevolezza sul tema della mobilità sostenibile".

Lo slogan del 2024 - Movimenti sostenibili - è accompagnato da una grafica molto colorata, che illustra l’essenza di Bicincittà: un evento a misura di persona, a cui possono partecipare tutte e tutti, dalla famiglia che decide di trascorrere una giornata diversa, al ciclista appassionato, ognuno rispettando il proprio andamento. Una mobilità dolce, che fa bene alla salute delle persone, all'ambiente e alla città. (Layla Mousa)

UISPRESS

PAGINE UISP

AVVISO CONTRIBUTI ASD/SSD

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

Podcast

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP