Nazionale

Campioni di sostenibilità: torna il plogging internazionale in Piemonte

Al via la seconda edizione del World Plogging Championship, dal 30 settembre al 2 ottobre, con Uisp Piemonte e Uisp Pinerolo. Parla A. Brunetto

 

Le Valli Olimpiche Torinesi, questo fine settimana, saranno teatro di una diversa "corsa alla sostenibilità", sotto forma di plogging, lo sport che unisce la corsa alla raccolta dei rifiuti. Dal 30 settembre al 2 ottobre, infatti, Pinerolo e i territori dell’Unione Montana delle Valli Chisone e Germanasca ospiteranno la seconda edizione del World Plogging Championship, organizzato da AICA-Associazione Internazionale Comunicazione AmbientaleErica soc. coop., Acea Pinerolese con il supporto dei comitati di Uisp Piemonte e Uisp Pinerolo. 

La competizione prevede che 100 atlete e atleti internazionali, selezionati attraverso gare qualificanti e una competizione on line, corrano muniti di guanti, sacchi e pettorina per raccogliere, lungo il percorso stabilito, quanti più rifiuti possibile. Combinando la quantità di spazzatura trovata, la distanza percorsa e il dislivello positivo sarà possibile decidere il vincitore di questa gara, che, nella scorsa edizione, ha visto i suoi partecipanti raccogliere ben 800 kg di rifiuti. Secondo Alma Brunetto, responsabile nazionale Atletica Leggera Uisp "il plogging si sposa pienamente con i principi cardine dell’Uisp ed è, inoltre, un connubio perfetto per rafforzare il rapporto fra sport di base e sostenibilità, che già esiste. Infatti, nelle camminate che organizzaiamo, per esempio in montagna, c'è già la consuetudine di portarsi un sacchetto per raccogliere i rifiuti”.

Il plogging è un'attività giovane, inventata dal trail runner svedese Erik Ahlstrom nel 2016, ma che potrebbe avere uno sviluppo importante in futuro proprio nel circuito Uisp: “Ci stiamo attivando per creare un regolamento nazionale del plogging, perché vorremmo replicare quest’attività nelle nostre gare a livello territoriale, soprattutto in quelle più piccole, magari nei paesi, dove le persone sono molto sensibili a questo tema”, racconta Brunetto.

L'evento si aprirà venerdì 30 settembre con la Child Plogging Session, un evento rivolto a bambine e bambini delle scuole di Villar Perosa (To) che si svolgerà a partire dalle 10 di mattina, mentre una cerimonia di apertura vera e propria si terrà alle 21 presso il Teatro Sociale di Pinerolo, dopo l'arrivo degli atleti e la consegna dei kit di partecipazione. Sabato 1 ottobre avrà poi inizio la gara vera e propria, che partirà sempre da Villar Perosa, dove è previsto, presso il parco Agnelli, un collegamento in diretta con la gara, accompagnato da attività di intrattenimento con artisti di strada e musica dal vivo. Domenica 2 ottobre ci si sposterà invece presso a Pomaretto (To), dove avrà luogo la premiazione del campione e della campionessa di quest'edizione. 

Anche il pubblico contribuirà alla sostenibilità della manifestazione, grazie alla possibilità di donare le proprie vecchie scarpe da ginnastica che il partner Eso Sport riciclerà e trasformerà in pavimentazioni per parchi giochi per bambini. A tal proposito Brunetto sottolinea che: “il pubblico è molto incuriosito, la scorsa edizione infatti ha raccolto molto successo. L’importante secondo me è poi riuscire a collaborare con le municipalizzate che si occupano della raccolta rifiuti, che possono aiutare e pubblicizzare, oltre a disporre dei cassonetti per differenziare i rifiuti raccolti”.

Venerdì 23 settembre in oltre 70 città di tutta Italia migliaia di persone hanno preso parte al climate strike, lo sciopero globale che pone l'attenzione sulla crisi climatica, organizzato dal movimento Fridays For Future. Ormai si parla, infatti, sempre di più di ambiente, risorse, sostenibilità e inquinamento, sottolineando che "non c'è più tempo, bisogna fare in fretta".  (Lorenzo Boffa)

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

UISPRESS

PAGINE UISP

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP

SPECIALE COVID-19