Nazionale

Formazione Uisp: crescere in qualità e consapevolezza

Con Patrizia Alfano, responsabile formazione e ricerca Uisp, tracciamo il bilancio di un anno di attività, presentando le novità in cantiere

 

I corsi di formazione Uisp si prendono una pausa in concomitanza con il mese di agosto, per ricaricare le batterie dopo un anno di appuntamenti e sperimentazioni, uniti dall'obiettivo di garantire una formazione sempre più moderna e di qualità. Un percorso frutto di studio e ricerca che si rinnova costantemente e che ha retto brillantemente l’urto della pandemia, sviluppando la formazione a distanza e incrementando la partecipazione da remoto. “Anche quest’anno abbiamo lavorato molto e prodotto tantissimi corsi - racconta Patrizia Alfano, responsabile nazionale formazione e ricerca Uisp - siamo riusciti a mettere in campo i primi corsi misti, in presenza e on line, e a far tornare in presenza alcuni appuntamenti. I Comitati regionali e territoriali e i Settori di attività hanno fatto un grande lavoro sia con le Unità didattiche di base che per il rilascio di qualifiche. In particolare alcuni Settori stanno rinnovando i propri piani formativi, introducendo attività rivolte alle persone con disabilità, mentre tutti stanno lavorando ai nuovi piani di formazione dei formatori”.

Nella stagione sportiva che sta per concludersi l’Uisp ha organizzato circa 200 corsi di formazione, per unità didattiche di base e per il rilascio di qualifiche, coinvolgendo circa 4000 partecipanti.

La formazione rivolta ai formatori è al centro della principale novità in cantiere per la prossima stagione sportiva: un corso di aggiornamento per formatori, trasversale a tutte le discipline ed incentrato sul ruolo del formatore. “E’ la prima volta che proponiamo un corso del genere - spiega Alfano - e il programma è il frutto del lavoro della commissione nazionale formazione, gruppo Settori di attività, e in particolare di Erasmo Palma, Manlio Comotto e Paolo Malinconi. Si tratta di uno step importante perchè l’Uisp ha deciso di curare, oltre alla formazione dei tecnici, anche quella di formatori e docenti. Negli anni i percorsi formativi Uisp si sono arricchiti del supporto di esperti universitari esterni all’associazione ma hanno anche prodotto formatori al proprio interno, con qualifiche importanti, che si sono strutturati sulla specificità delle metodologie della didattica Uisp. La nostra idea di sport la traduciamo dal punto di vista tecnico in metodologie e didattiche che hanno una loro identità e caratteristiche coerenti”. 

Il corso di aggiornamento è rivolto agli attuali 400 formatori inseriti nell’Albo della formazione Uisp e si intitolerà “Il formatore allo specchio”, sottotitolo “Gli specchi di qualità prima di riflettere ‘riflettono’”. Il programma, che si aprirà a fine settembre, è suddiviso in quattro moduli on line di quattro ore ciascuno, uno a settimana: una scelta legata all’esperienza di questi due anni ma anche un modo di intendere la formazione per un'associazione con grandi numeri e che sceglie di essere sostenibile in ogni suo aspetto, economicamente e limitando gli spostamenti. “La sfida, oggi più che mai, è quella di occuparsi dello sviluppo dell’individuo, generare la consapevolezza dei propri talenti e dei propri limiti, dall’allievo al formatore, ma per applicare questo processo all’allievo occorre che il formatore si prenda cura del suo sviluppo personale e delle sue competenze. Si tratta di un processo che si fonda anche sull’automotivazione ad una costante manutenzione del proprio profilo e delle proprie competenze, partendo dal presupposto che la nuova leadership trasformativa prevede di considerare aspetti come l’umiltà, la fragilità, il coraggio di mettersi regolarmente in uno spazio evolutivo e non sentirsi mai arrivato”.

I quattro moduli partiranno dal perché della formazione, gli attori del processo, gli strumenti, gli obiettivi, per trattare poi le modalità di formazione e l’evoluzione del processo di apprendimento, mettendo al centro la relazione e gli elementi base della comunicazione interpersonale. Il quarto ed ultimo livello si focalizzerà sulla capacità di riconoscere e valorizzare punti di forza e punti di evoluzione.

Questi i corsi di formazione Uisp per il rilascio di qualifiche in partenza nei prossimi giorni:
- Bologna, dall'1 al 25 settembre 2022, Giudice di gara di pallavolo-Formazione online e in presenza (organizzato da Uisp Aps Bologna)
- Bologna, dal 3 al 19 settembre 2022, Allenatore di pallavolo-Formazione online e in presenza (organizzato da Uisp Aps Bologna)
- Merano (Bz), dal 5 al 25 settembre 2022, Istruttore tecnico di ciclismo-Formazione online e in presenza (organizzato da Uisp Aps Ciclismo)
- Merano (Bz), dal 5 al 25 settembre 2022, Istruttore tecnico di ciclismo con specializzazione off-road- Formazione online e in presenza (organizzato da Uisp Aps Ciclismo)
- Bologna, dal 5 al 30 settembre 2022, Arbitro di pallacanestro-Formazione online e in presenza (organizzato da Uisp Aps Bologna)

Sono inoltre in corso di svolgimento alcuni corsi di formazione Uisp per il rilascio di qualifiche:
Daverio (Va), dal 25 marzo al 17 settembre 2022, Educatore attività cinotecnica (organizzato da Uisp Aps Equestri e Cinofile)
Cassano Magnago (Va), dal 23 aprile al 30 ottobre 2022, Tecnico metodica di vasca attività cinotecnica (organizzato da Uisp Aps Equestri e Cinofile)
Torino, Rezzo (Im), Viù (To), dal 9 maggio al 10 settembre 2022, Operatore sportivo di base delle discipline della montagna-Formazione online e in presenza (organizzato da Uisp Aps Piemonte)
Daverio (Va), dal 28 maggio al 14 novembre 2022, Operatore sportivo attività cinotecnica (organizzato da Uisp Aps Equestri e Cinofile) (A cura di Elena Fiorani)

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Sex Live

Visit free sexy video chat website chat18.webcam.

UISPRESS

PAGINE UISP

SPECIALE COVID-19

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP