Nazionale

"Giochi d'amare" ad Ostia, legalità e sport contro l'azzardo

Mercoledì 24 giugno la campagna Mettiamoci in gioco a Ostia (Rm), presso la "Spiaggia libera", gestita dll'Uisp Roma insieme a Libera

Mercoledì 24 giugno, dalle 10.30 alle 24, la campagna Mettiamoci in gioco organizza "Giochi d'amare", una giornata al mare a base di giochi e musica contro l'azzardo. L’iniziativa si terrà presso la “Spiaggia libera SPQR”, lungomare Amerigo Vespucci 144, Ostia. L’organizzazione dell’evento è affidata all’Uisp Roma, Arci, Us Acli e Libera.

Il programma della giornata prevede proposte adatte a tutte le età. Si inizia alle 10.30 con le attività per i centri estivi che andranno avanti fino alle 16: verranno allestite aree giochi per bambini e distribuiti gadget con il marchio della campagna agli oltre 150 bambini dei centri estivi Uisp e AsAcli presenti. Dalle 18 verranno organizzate attività rivolte ad adolescenti e adulti, giochi e poi concerti. Alle 20 in programma l’aperitivo musicale con il concerto di “A santa duo” e dalle 21:30 spettacolo live con il “Reggae circus”, diretto e curato da Adriano Bono.

Per l‘Uisp saranno presenti Alessandra Pessina e Fabrizio De Meo, responsabile politiche sociali, educative e giovanili Uisp. Sono stati invitati tutti i rappresentanti delle associazioni che partecipano alla campagna che dovrebbero essere presenti con un referente, ed interverranno durante i concerti.

“Abbiamo voluto organizzare una grande festa del gioco per i bambini – dice Alessandra Pessina, referente Uisp all’interno della campagna Mettiamoci in gioco e responsabile campagne Uisp sul gioco - Anche se la Giornata mondiale del gioco è a maggio, abbiamo pensato di poter coinvolgere più bambini in questo periodo senza scuola, chiamando a raccolta i centri estivi del territorio. Crediamo, infatti, che per sconfiggere il gioco d’azzardo sia necessario il recupero del valore del gioco in quanto tale. Da qui è nata l’idea di fare la festa su una spiaggia, luogo destinato al divertimento, al relax e alla socializzazione, che facilita l’aggregazione delle persone. Sicuramente quanto di più diverso e distante dal luogo buio, chiuso e privo di stimoli che è la sala giochi”.

“Inoltre, “Spiaggia libera” nasce proprio come progetto di riutilizzo sociale - continua Pessina - quindi la scelta dello spazio gestito dall’Uisp Roma insieme a Libera non è stata casuale. Restituire una spiaggia come bene collettivo alla cittadinanza è un intervento che va valorizzato e promosso. La campagna Mettiamoci in gioco ha sposato l’idea della festa perchè può essere un modo privilegiato e alternativo di trasmettere valori positivi, che valorizzino la prevenzione rispetto alla cura della dipendenza, creando luoghi alternativi e costruttivi per aiutare le persone a fare scelte positive e sane per la propria vita. L’Uisp, con la proposta di sport pertutti e gioco è protagonista della giornata al fianco delle altre associazioni che partecipano all’organizzazione dell’evento: Arci, UsAcli e Libera. Oltre ai centri estivi sono stati coinvolto anche gli oratori dell’azione cattolica e dei salesiani di Roma”.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Sex Live

Visit free sexy video chat website chat18.webcam.

UISPRESS

PAGINE UISP

SPECIALE COVID-19

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP