Nazionale

Gioco d'azzardo: incontro sull'iter del disegno di legge

I rappresentanti della campagna "Mettiamoci in gioco" hanno incontrato alcuni parlamentari per fare il punto sulla legge
Il 29 luglio a Roma, una delegazione delle associazioni aderenti alla campagna “Mettiamoci in gioco” (alla quale partecipa anche l’Uisp) ha incontrato alcuni parlamentari dei gruppi Pd, Sel, M5S e Udc.
Lo scopo dell’incontro era quello di fare il punto sull’iter del testo unificato del disegno di legge sul gioco d’azzardo, approvato in commissione affari sociali e all’esame dei pareri delle altre commissioni. Inoltre si è approfondito l’esame degli aspetti inerenti il gioco d’azzardo contenuti nell’art. 14 della delega fiscale e si è verificata la disponibilità e le convergenze tra i propositi della Campagna e quelli dell’intergruppo nel promuovere una comune strategia per ottenere un risultato concreto per la regolamentazione del comparto.

Nel corso dell’incontro si è convenuto sulla necessità di accelerare sulla delega fiscale, ampliandola di contenuti presenti nel disegno di legge “quadro” sul gioco d’azzardo, senza ricorrere alla modalità degli “stralci”, e parallelamente portare avanti il confronto per accelerare l’iter del disegno di legge. Nella comune battaglia per una regolamentazione del gioco d’azzardo si è concordato di non cadere nello stallo di una contrapposizione tra ragioni sociali e ragioni economico-finanziarie. E’ utile piuttosto, è stato detto, chiedere un incontro al sottosegretario Legnini.

Si è ipotizzato di organizzare in autunno un evento pubblico nell’ambito del semestre europeo di presidenza, dedicato al tema del gioco d’azzardo che coinvolga anche parlamentari europei. E’ utile lavorare anche sul fronte della regolamentazione europea. Concomitante a questo evento può essere il lancio della campagna di comunicazione di Mettiamoci in Gioco.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

UISPRESS

PAGINE UISP

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP

SPECIALE COVID-19