Nazionale

Granda Waterpolo Ability, la squadra inclusiva

Nato nell'ottobre 2018 il team, composto da persone con disabilità, è in grande crescita sia numerica che tecnica

 

Le loro divise sono bianche e rosse, simbolo del territorio cuneese, dove la squadra è nata e sono rappresentati da un simpatico pirata malconcio. Il team Granda Waterpolo Ability Asd è soprattutto questo, un gruppo di ragazzi che sa ironizzare sulla propria disabilità, a dimostrazione di quanto la pallanuoto sia uno sport inclusivo.

Orazio Tallarita e Andrea Gallone rispettivamente presidente e vicepresidente devono molto a questo sport. Orazio è lombardo di origine e a novembre 2017 ha subito l’amputazione transtibiale a causa di una malattia rara, mentre Andrea per limitare i danni subiti da un tumore è stato amputato al braccio sinistro. “Mentre ero in ospedale in televisione ho visto un servizio delle Iene - spiega Orazio - che raccontava l’esperienza di una squadra di pallanuoto sperimentale di Varese e ho riconosciuto un amico allenatore. Ci siamo sentiti e mi ha detto chiaramente “datti una sveglia” e fai una squadra in Piemonte.” Dopo l’iter sanitario che tutti gli amputati devono seguire, Orazio è stato protesizzato e si è rimesso subito in piedi e ha iniziato a dare vita al suo sogno. E’ stato contattato dalla Uisp di Bra ed è stato subito incoraggiato a proseguire con il suo progetto “Ci hanno dato gli spazi acqua nella piscina di Saluzzo - continua Orazio - l’allenatore Cristian Paolino che già segue i giovani pallanuotisti Uisp e un grande aiuto a livello burocratico. Per il momento ci alleniamo solo il venerdì, ma il team è in grande crescita, sia numerica che tecnica. Siamo partiti in 5 e siamo già in 17 e grazie alla Uisp che ci ha sostenuto e ci sostiene, siamo veramente una formazione inclusiva e un mix di disabilità, rappresentate dal pirata! C’è Andrea, atleta special che ogni venerdì viene da Biella, Diego Colombari campione italiano di handbike, secondo solo dietro a Zanardi, un ragazzo non udente e in maggioranza disabili fisici e con noi anche un gruppo normodotati under15 che ci sostiene e ci dà una mano. La diversamente giovane è una signora di 52 anni, che spesso scende in acqua con noi.

Anche se siamo una formazione neonata, in Italia se ne contano una decina, siamo la più numerosa! Purtroppo la pallanuoto non porta grandi interessi, a differenza del nuoto, ma posso assicurarti che se un nuotatore paralimpico prova la pallanuoto non torna più indietro. In acqua siamo tutti uguali, pur consapevoli delle difficoltà che ognuno di noi trova. E’ uno sport duro e - ci scherza sopra Orazio - abbiamo tutt’altro che il fisico da pallanuotisti. Ma lo spirito di squadra e il giovamento che ognuno di noi trae non ha prezzo. Io per esempio ho smesso di fumare, qualcuno ha il “fiato ridotto” ma sta migliorando, qualcun altro ogni tanto “si spiaggia”, altri sono tornati in forma e per Enrico detto “orso” si è aperto un mondo!”

Parliamo di risultati. “Finora abbiamo disputato solo 2 partite, nella prima “le abbiamo prese”, nella seconda “un po’ meno”, stiamo migliorando, all’inizio non sapevamo neppure perchè fossimo in acqua”. Nel frattempo mercoledì 1° maggio si è disputato a Busto Arsizio un torneo a 6, dove i cuneesi sono arrivati con un meritato quarto posto, dove tutti hanno dato il massimo e si sono visti i miglioramenti tecnici. E Orazio ha le idee chiare sul futuro “Chiederemo più spazi acqua. L’idea è di farsi conoscere in tutto il Piemonte ed esportare il progetto portando altre squadre in Uisp, che si è rivelata la più disponibile, ma soprattutto dove il principio di sport per tutti viene veramente applicato. Per ora le Paralimpiadi sono un miraggio, sono quasi quarantenne, ma chi lo sa che tra 10 anni non mi ritrovo a fare l’allenatore!”

L’invito è di seguire le avventure di questa squadra sulla loro pagina Facebook @Granda Waterpolo Ability Asd e c’è da aggiungere che oltre al comitato Uisp di Bra, il progetto deve molto anche al responsabile Nuoto Uisp Piemonte, Nunzio Di Stefano per il lavoro e l’impegno svolto dietro le quinte. (Fonte: Uisp Piemonte)

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Sex Live

Visit free sexy video chat website chat18.webcam.

UISPRESS

PAGINE UISP

SPECIALE COVID-19

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP