Nazionale

Genere, corpi, diritti nello sportpertutt*: il seminario Uisp

L'incontro previsto a Roma il 18 maggio sarà dedicato ai diritti di genere, nell'ambito del programma Uisp "Futura". Parla Manuela Claysset

 

L'incontro sarà l’occasione per fare il punto sui diritti delle donne e delle persone LGBTQI+ nello sport e per confrontarsi sui diritti e una pratica sportiva sempre più attenta alle persone, al linguaggio, alle differenze. Parteciperanno i dirigenti regionali e territoriali Uisp e i referenti dei settori Politiche di genere e diritti. L'incontro dal titolo “Futura 2024 – Genere, corpi, diritti nello sportpertutt*” si terrà sabato 18 maggio a Roma, con inizio alle ore 10.30 presso l’Hotel Eurostar Roma Aeterna, in piazza del Pigneto 9a. Per il programma della giornata clicca qui

"L'incontro del 18 maggio si inserisce nel percorso di Futura - spiega Manuela Claysset, responsabile Politiche di genere e diritti Uispun contenitore che abbiamo pensato per raccogliere le attività, le riflessioni, i progetti su queste tematiche. Si tratta di un viaggio che non si interrompe mai, in questi mesi abbiamo realizzato un appuntamento on line di confronto con i territori e i referenti, a marzo la Settimana di iniziative di sensibilizzazione per i diritti delle donne, che ha inserito in un unico calendario le tante attività del territorio, legate da alcune parole chiave: rispetto, libertà, valori, diritti. Per continuare la riflessione e il confronto su alcuni aspetti rilevanti delle politiche di genere ci incontriamo a Roma, con donne e figure impegnate a vario titolo nel mondo dello sport. Apriremo la giornata analizzando i numeri della pratica sportivi, grazie all'intervento di Massimo Novarino, responsabile Centro studi del Forum terzo settore; poi interloquiremo con rappresentanti dell'Associazione italiana calciatori e del Coni per fare il punto su quello che si sta già facendo e nuove azioni da mettere in campo. Sono tutti soggetti con cui collaboriamo periodicamente in occasione di iniziative di sensibilizzazione condivise, come accade con la Partita della parità e del rispetto".

Nella sessione mattutina interverranno: Silvia Salis, vicepresidente vicaria Coni; Chiara Marchitelli, responsabile calcio femminile Aic-Associazione Italiana Calciatori; Luisa Rizzitelli, presidente Assist-Associazione nazionale Atlete; Manuela Claysset, responsabile Politiche di genere e diritti Uisp. Coordina Mimma Caligaris, giornalista, vicepresidente USSI.

Al centro del seminario di riflessione e approfondimento ci sarà il tema dei corpi, anche grazie al contributo di Eleonora Pinzuti, saggista, docente e formatrice nei processi di trasformazione inclusiva e paritaria, che da tempo sollecita l'associazione su questo fronte: la pratica sportiva e i corpi sono questioni intrecciate, soprattutto per una realtà come l'Uisp che si impegna per il rispetto dei corpi, cercando di studiare come cambiano le sensibilità, alla luce di un'idea di sport sempre più attenta alle persone e alle differenze.

"Nel pomeriggio daremo vita ad un approfondimento sul tema delle persone trans - prosegue Claysset - partendo della carriera Alias, che l'Uisp propone da molti anni e che ha dato vita a buone pratiche e progetti sul territorio. E' necessario, però, guardarci intorno, per cogliere le nuove esigenze che nascono e trovare insieme risposte adeguate. Il nostro obiettivo è essere un'avanguardia su questi temi: rispetto delle persone e delle differenze. Ci confronteremo, quindi, con figure che non si occupano di sport per capire come funzionano le carriere alias, come viene affrontato il tema nel mondo accademico e cosa dicono le ricerche sul tema". 

Nel pomeriggio interverranno: Matteo Marconi, ricercatore, Centro di riferimento per la medicina di genere, Iss; Giuseppe Burgio e Alessia Ale* Santambrogio, Università degli Studi di Enna “Kore”; Pasqua Manfredi, vicepresidente Rete Lenford – Avvocatura per i diritti LGBTI+; Mattia Peradotto, coordinatore Unar-Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali – A difesa delle differenze. 

Le conclusioni saranno a cura di Tiziano Pesce, presidente nazionale Uisp, con un occhio agli impegni per il futuro: "Noi siamo un soggetto che deve rispondere alle esigenze del mondo dello sport, ogni giorno sperimentiamo approcci e strategie per proseguire un percorso di crescita e miglioramento, studiando nuove proposte e progetti che ci possono guidare in questo cammino. L'auspicio è di trarre, anche da questo confronto, nuovi input che possono provenire anche dal mondo extra sportivo". (A cura di Elena Fiorani)

UISPRESS

PAGINE UISP

AVVISO CONTRIBUTI ASD/SSD

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

Podcast

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP