Nazionale

Moto Days Uisp: tra mare e monti una prima edizione di successo

Un evento che nasce con la volontà di creare un nuovo grande gruppo di mototuristi mossi dallo spirito dello sportpertutti

 

Con i Moto Days 2022 “Tra mare e monti” nasce la prima collaborazione nazionale per il Mototurismo Uisp. Tanti appassionati motociclisti provenienti da varie regioni diverse (Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio e Veneto) hanno avuto la possibilità di incontrarsi e di condividere la strada in terra abruzzese. Quattro percorsi dedicati prima dell’incontro a Fossacesia Marina (Ch) e il percorso condiviso fino a Scanno, meta finale dell’evento.

Un evento fortemente voluto dal Settore Motorismo - Mototurismo Uisp con la volontà precisa di creare un nuovo grande gruppo di mototuristi mossi dallo spirito dello sportpertutti e dai valori che contraddistinguono il nostro ente di promozione sportiva. Nonostante si trattasse del primissimo evento organizzato a questo livello, si è trattato di un vero successo, con la partecipazione di numerosi motociclisti di tutte le età in sella a moto di vario tipo. Il gruppo ha avuto il piacere di ospitare anche rappresentanti delle forze dell’ordine, anche loro appassionati del turismo in moto. Numerosa anche la partecipazione appassionata delle mototuriste, per questa edizione tutte passeggere, in attesa di ritrovarne altre alla guida nella prossima stagione.

Grazie all’impegno appassionato del referente nazionale Mototurismo Uisp Maurizio Dal Ben, di Giuseppe Zammarrelli, coordinatore del Motorismo Campania e presidente del Cilento Fuoristrada e di Mario Greco responsabile area Motociclismo della Campania, l’organizzazione dell’evento è stata davvero sorprendente. L’entusiasmo dimostrato da tutti i partecipanti ha spinto il gruppo a porre già le basi per le attività del futuro e per la seconda edizione dei Moto Days Uisp che si svolgeranno nell’estate del 2023.

Si ringraziano l’Autonoleggio Rent2ride di Salerno per la fornitura di una Triumph Tiger 850 Sport e Ciro Giordano del concessionario Alamotor di Napoli per la fornitura di una Moto Morini X-Cape 650, due meravigliose compagne di viaggio a disposizione come test-ride per i partecipanti dell’evento.

Ecco il racconto delle avventure dei vari gruppi:

GRUPPO VENETO

Il Gruppo Veneto è partito venerdì 3 giugno da Montebelluna (Tv) con prima tappa a Padova dove si sono aggiunti altri partecipanti. Percorso autostradale veloce fino alla prima sosta prevista a Urbino, uno dei più importanti centri del Rinascimento italiano, patrimonio UNESCO dal 1998. Nel pomeriggio il percorso è ripreso sulla via Flaminia, antica strada consolare romana che collega Roma a Rimini. La prima tappa si è conclusa a “Il Baio Relais” di Camporoppolo (Pg), splendida struttura ricettiva con centro benessere neo convenzionato con il Motorismo Uisp. La seconda giornata è partita da Spoleto con una splendida attraversata del centro Italia toccando Terni, Rieti, Avezzano, Anversa degli Abruzzi e Pescara fino all’arrivo previsto sulle spiagge di Fossacesia Marina (Ch). Ed è proprio a Fossacesia che arriva il primo momento di condivisione con il pranzo in compagnia dei motoclub Uisp provenienti dalle altre regioni. Nel pomeriggio si riaccendono i motori per il ritorno nell’entroterra. Tantissime le curve che il gruppo ha affrontato fino a raggiungere la città molisana di Agnone, famosa per ospitare la Pontificia fonderia di campane Marinelli. Dopo una breve visita alla fonderia il gruppo ha ripreso il suo viaggio verso la meta finale di Scanno, Comune del Parco Nazionale d’Abruzzo noto per lo splendido lago a forma di cuore. La terza ed ultima giornata ha visto il passaggio attraverso le meravigliose Gole del Sagittario prima del “liberi tutti” che ha concesso ai vari gruppi di riprendere la propria strada verso casa. Oltre 2000 km in tre giorni per ammirare terre fantastiche, conoscere tanti appassionati mototuristi e condividere le emozioni di uno splendido viaggio.

GRUPPO CAMPANIA

Partenza sabato 4 giugno con ritrovo dei partecipanti presso l’area di servizio San Nicola sulla A1 alle ore 8.30. Dopo una bella colazione il gruppo si avvia in direzione lago del Matese passando per i Comuni di San Lucio, Caiazzo. La prima sosta è a Piedimonte Matese presso la concessionaria Pianeta Moto per caffè dopo aver recuperato nelle vicinanze un altro partecipante proveniente da Roma. Quindi si continua per località Castello e San Gregorio Matese per giungere al lago Matese per foto di rito e proseguire verso Bocca della Selva, Campitello Matese. Un percorso ricco di splendidi paesaggi da fotografare che continua verso San Massimo, Macchia Godena, Frosolone, Civitanova del Sannio, Bagnoli del Tirreno, Belmonte del Sannio, Castiglione Messer Marino, Fraine ed arrivo a Fossacesia Marina dove ci aspettano presso il ristorante “Dea dell'abbondanza” i partecipanti di altre regioni.

Dopo pochi km da Fossacesia Marina il viaggio riprende per Rocca San Giovanni, Archi, Tornareccio, Colle di Mezzo, Quadri, Pescopennataro, Agnone città  delle campane con visita alla fonderia e sosta caffè. La strada continua in direzione Vastogirardi, San Pietro Avellana, Castel di Sangro, Alfedena e qui una breve sosta solo per riempire di ottima acqua di sorgente le borracce ormai vuote. Il tempo stringe e le ruote ci portano verso Barrea e villetta Barrea per concludere la giornata a Scanno, sul lago quando ormai sono le ore 21.00. Ci attende la cena di gruppo proposta dall’Hotel Miramonti con tanto di cibi caratteristici, brindisi e premiazioni per la moto più datata, il centauro più giovane, il gruppo più numeroso. Una splendida serata conviviale utile a rafforzare lo spirito del gruppo. Le targhe consegnate in premio ai partecipanti sono state create e fornite in omaggio all’organizzazione dall’associazione Cilento Fuoristrada – Settore Moto.

La mattina sveglia per tutta la compagnia alle 8.30. Contenti dei km fatti e dei paesaggi visti ci salutiamo con il gruppo che andrà in direzione del Veneto e andiamo in garage a preparare le moto per partenza prevista alle 9.45. Si parte! Subito giro del Lago di Scanno, il famoso lago a forma di cuore, dove non possiamo esimerci dal fare alcune foto poi ci incamminiamo affrontando le splendide Gole del Sagittario verso Anversa degli Abruzzi dove ci fermiamo per una pausa caffé con tanto di sorgente. Il percorso  prosegue per Cocullo, Ortona dei Marsi, sp17, Bisegna che ci porta a Pescasseroli sosta in piazzetta sciu 'alla crema e bibite e via di nuovo in moto verso Casena, Villetta Barrea e Barrea con il suo lago e vista dal borgo antico di Barrea, Castel di Sabato,  colli al Volturno e pausa pranzo con una bella grigliata. Finito ci dirigiamo verso Venafro, Caianello e sosta per rifornimento con i saluti tra i gruppi di Napoli e Salerno, due giorni bellissimi con quasi 1000 km in media fatti per i motociclisti della Campania delle varie province.

Ecco l’elenco delle moto partecipanti alla prima edizione:

  • Yamaha XT 660 Z Ténéré
  • Yamaha XT1200Z Super Ténéré 2
  • BMW R1200 GS
  • BMW R1200 GS Adventure
  • BMW R1150 GS
  • Triumph Tiger 850 Sport
  • Moto Morini X-Cape 650
  • Ducati Multistrada V4
  • Yamaha Super Ténéré 750
  • Yamaha XT 600
  • Honda X-ADV
  • Honda Africa Twin Adventure Sport
  • Suzuki V-Strom 650

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Sex Live

Visit free sexy video chat website chat18.webcam.

UISPRESS

PAGINE UISP

SPECIALE COVID-19

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP