Nazionale

Politiche per la progettazione Uisp

 

L’Uisp, rete associativa nazionale, da molti anni ha scelto di lavorare per obiettivi. Infatti, i 17 Goals dell’Agenda 2030 dell’Onu sono diventati per noi il contributo per una società più inclusiva e sostenibile. La logica del lavoro per progetti all’interno di un’organizzazione complessa si costruisce per gradi e per sperimentazioni successive, che permettono di migliorare l’efficacia e l’efficienza degli interventi sulla base dei risultati ottenuti, creando una comunità progettuale. In questo modo si attivano processi diffusi di conoscenza, approfondimento e scambio di esperienze, procedure di valutazione e verifica delle metodologie, modalità di lavoro trasversale e di gruppo.

Si tratta di un’esigenza che parte dal concetto stesso di cultura della progettazione; significa da una parte sapersi relazionare ed essere punto di riferimento per tutte le azioni di progetto attivate ad ogni livello dell’associazione, dall’altra costruire relazioni con il tessuto sociale e le istituzioni. In questi ultimi due anni abbiamo avviato il percorso formativo “EU...ISP”, con un momento d’incontro a Bruxelles, con le varie Commissioni ed il CESE-Comitato Economico Sociale Europeo, per inquadrare il nuovo Piano 2021-2027. Con l’obiettivo di dare strumenti ai nostri Comitati regionali perché possano interloquire con le Regioni, affinché lo sport entri a far parte dei programmi FESR-Fondo Economico per lo Sviluppo Regionale e FSE-Fondo Sociale Europeo. La coprogrammazione e coprogettazione, richiede un maggiore rapporto con tutto il terzo settore, maggiori sinergie interassociative e azioni sussidiarie che vedano nello sport un pezzo del nuovo welfare. È necessaria la consapevolezza di essere attori di cambiamento attraverso lo sport.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Sex Live

Visit free sexy video chat website chat18.webcam.

UISPRESS

PAGINE UISP

SPECIALE COVID-19

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP