Nazionale

Proposta di legge contro la pubblicità del gioco d'azzardo

Il 20 ottobre si è riunito a Roma il comitato promotore della Campagna Mettiamoci in Gioco, di cui fa parte anche l'Uisp

All'incontro hanno preso parte il senatore Giovanni Endrizzi (M5S) e il deputato Lorenzo Basso (PD) promotori delle proposte di legge sul divieto di pubblicità, diretta e indiretta, del gioco d’azzardo sui media.

La Campagna Mettiamoci in gioco, di cui l'Uisp fa parte, in sintonia con le altre campagne della rete contro l'azzardo, ha rilanciato da Roma l'urgenza dell’approvazione della proposta di legge che vieti ogni pubblicità diretta ed indiretta. Il testo, presentato identico al Senato e alla Camera, può arrivare, se c'è la volontà politica, a una rapida discussione e approvazione in ambedue i rami del Parlamento.

Non servono coperture finanziarie, non prevede passaggi complessi nell'iter parlamentare. Va approvata senza se e senza ma!

Alla Camera dei Deputati è stata sottoscritta da più del 50% dei parlamentari, sia di maggioranza che di opposizione. Per quale motivo non viene incardinata in commissione ed in aula? Tutte le reti e le campagne no slot sono unite nel ritenerla una priorità ed il segnale di un cambio di passo della politica verso il dramma di tanti cittadini e delle loro famiglie, un'occasione per dimostrare che le persone valgono davvero più dei soldi.
Questo conto alla rovescia sarà presidiato da una mobilitazione generale di tutte le reti, in forme e modalità diverse: digiuno a staffetta, slot mob, iniziative pubbliche, incontri, eventi simbolici. Un presidio di cittadinanza attiva sarà promosso nei territori e nelle istituzioni fino al raggiungimento dell'obiettivo.

Non accettiamo più spiegazioni e motivazioni politiche, non crediamo più alla buona fede di chi parla in un modo ed agisce in un altro.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

UISPRESS

PAGINE UISP

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

Podcast

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP

SPECIALE COVID-19