Nazionale

Uisp Brescia: presentato il Progetto carcere 2017/2018

Ai nastri di partenza la 33° edizione del Memorial Giancarlo Zappa di Verziano, e il torneo di calcetto della casa circondariale "Nerio Fischione"

 

L'Uisp Brescia ha presentato le attività sportive previste nel Progetto carcere 2017-2018, condotte in collaborazione con Act-Associazione Carcere e Territorio, con il contributo di Regione Lombardia e il patrocinio del Comune di Brescia, assessorato allo Sport e Presidenza del Consiglio Comunale, e Fondazione Asm.

Martedì 7 novembre prenderà il via il 46° Torneo di calcetto nella casa circondariale “Nerio Fischione”, a cui parteciperanno otto squadre di detenuti, quattro della sezione nord e quattro della sud. Le partite saranno arbitrate da tecnici sportivi Uisp. Il torneo terminerà martedì 12 dicembre e le premiazioni si effettueranno venerdì 29 dicembre.
Sabato 11 novembre partirà il 33° Memorial “Giancarlo Zappa”, torneo di calcio a sette nella Casa di reclusione di Verziano, a cui parteciperanno otto squadre: tre di detenuti e cinque esterne: I Sans Papiers, La Bottega del vino, I Bonvicino, BSportING e Uisp di Bergamo.  Da novembre 2017 a giugno 2018 le tre squadre di detenuti avranno la conduzione tecnica, atletica, gestionale di Angelo Benassa. Anche questo torneo si avvarrà del settore arbitrale Uisp di Brescia e della presenza, nella direzione delle gare, di arbitri–detenuti che hanno partecipato allo specifico corso per arbitro, diretto da Luciano Ungaro, della Struttura di attività Calcio Uisp di Brescia in qualità di responsabile del settore arbitrale. Il campionato terminerà sabato 26 maggio, giorno in cui seguiranno le premiazioni a tutte le squadre partecipanti. 

Il Memorial Giancarlo Zappa vedrà la nascita di un inedito gemellaggio all'insegna della solidarietà, dell'integrazione e dell'amicizia attraverso lo sport: infatti tra le compagini "esterne" figura per la prima volta quella della Uisp Bergamo, una selezione di giocatori che fanno parte di alcune squadre partecipanti al Campionato di calcio a 7 provinciale. "Prendere parte a questo torneo è per noi motivo di grande orgoglio, al di là del risultato sul campo - commenta il capitano della squadra Uisp Bergamo, Ermal Rrena - Siamo convinti che lo sport, e il calcio in particolare, costituisca un fattore positivo in grdo di favorire l'integrazione e diminuire i conflitti troppo spesso presenti nella nostra società".

Le attività previste nel “Progetto carcere” di Uisp non si esauriscono con questi due appuntamenti di calcio; altre iniziative sono già state realizzate, come il torneo di pallavolo femminile e altre sono in essere, come il corso di canto e i corsi di ginnastica. (Fonti: Uisp Brescia; Fabio Spaterna, redazione Uisp Bergamo)

 

 

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Sex Live

Visit free sexy video chat website chat18.webcam.

UISPRESS

PAGINE UISP

SPECIALE COVID-19

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP