Nazionale

Uisp e Giona insieme contro l'azzardo per la promozione del gioco

L'Associazione nazionale delle città in gioco ha confermato Furio Honsell alla presidenza. Prosegue la collaborazione con l’Uisp
 
Dario De Toffoli, esperto di giochi, ha presentato nel suo blog su Ilfattoquotidiano.it le novità emerse dal festival Play di Modena. Play-Festival del gioco, la cui edizione 2017 si è svolta il 7 ed 8 aprile, è ormai la più importante manifestazione italiana del settore. In due giorni 35.000 persone si sono riversate nei padiglioni di ModenaFiere a giocare a tutto quello che è possibile giocare: giochi da tavolo, di ruolo, per bambini, per famiglie, ma anche urban games, larp, laser tag e tanto altro.

“Modena si vanta di essere la capitale italiana del gioco e direi che lo fa a buon diritto, perché questo successo è frutto di uno sforzo corale – scrive De Toffoli - Non solo la fiera e gli organizzatori del mitico Club TreEmme e della Tana dei Goblin, ma anche il Comune di Modena attraverso vari assessorati e l’Università di Modena, che ha partecipato ad alcuni eventi. La collaborazione si percepiva e oggi in Italia si tratta di un bene raro e prezioso. Insomma, bravi. Quel che più mi è piaciuto, però, è che mentre decine di migliaia di persone praticavano con soddisfazione il “gioco sano”, un significativo numero di operatori ed esperti rifletteva sul gioco, sui giochi e sul loro significato, di fatto riconoscendo al gioco il valore culturale che merita”.

“Tra le tante altre cose importanti accadute, voglio segnalarne una che ritengo gravida di ricadute positive, il rilancio dell’Associazione nazionale delle città in gioco (GioNa). Prolungata la presidenza di Furio Honsell, sindaco di Udine, la direzione è andata a Francesca Corrado, già presidente di Play res (Associazione culturale per la promozione, divulgazione e ricerca sul gioco e la teoria dei giochi). Nel suo percorso, GioNa sarà affiancata anche dall’Unione italiana sport per tutti (Uisp) e da Ali per Giocare, l’associazione nazionale dei ludobus e delle ludoteche. Insomma, una squadra che ha tutti i presupposti per diffondere la cultura e i valori del gioco. Non resta che augurare un buon lavoro”.
Per leggere l’articolo integrale clicca qui

UISPRESS

PAGINE UISP

AVVISO CONTRIBUTI ASD/SSD

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

Podcast

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP