Nazionale

L'Uisp sulla Rai: in campo detenuti e giornalisti della TgR Toscana

Si è giocato nella mattinata di giovedì 14 dicembre l'incontro di solidarietà all'interno del carcere di Sollicciano

 

Una partita di Natale decisamente speciale nel carcere di Sollicciano, organizzata dall'Uisp Firenze. La squadra dei detenuti nell’ambito del progetto “Sport in libertà”, ha affrontato la formazione dei giornalisti della TgR Rai Toscana, allargata per l’occasione ad alcuni colleghi delle testate nazionali. 

Sui loro profili Facebook i due giornalisti Rai Vittorio Di Trapani e Paolo Maggioni che sono scesi in campo a Firenze hanno raccontato questa giornata di pioggia e umanità. Il racconto del nostro paese passa anche attraverso una partita in carcere, senza retorica e cercando le parole giuste. 

Nell'edizione delle 14 di giovedì 14 dicembre del TgR Rai toscano è stato trasmesso un servizio sulla partita di Sollicciano, realizzato dalla giornalista Sara Meini.

GUARDA IL VIDEO 

Sulle maglie della squadra della TgR Rai Toscana, il logo della Fondazione Bacciotti e il messaggio: “Chi ha paura resti nello spogliatoio”. Così è stato ricordato Niccolò Parigi, giocatore della Sales stroncato a 16 anni da un tumore. La consegna delle maglie realizzate in suo ricordo al padre Maurizio è stato uno dei momenti più toccanti della mattinata.

L'Uisp ha consegnato le targhe alle due formazioni e al dg Corvino per un evento dove a vincere è stato il fair play e la voglia di sportpertutti. Poi spazio al pallone, su un campo da calcio un po’ appesantito dalla pioggia. Questo non ha però impedito alle formazioni di dare il meglio in un match molto combattuto e terminato con la vittoria della squadra di Sollicciano per 4 a 3.

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Per l'Uisp Firenze l’evento di quest’anno nel carcere di Sollicciano, rientra in un percorso avviato da sette anni nell'istituto penitenziario e che ha come obiettivo da una parte l'attività fisica e ricreativa, dall'altra la riscoperta della lealtà della competizione. Un progetto sportivo, in accordo con la direzione educativa dell'istituto, che ha una duplice finalità: “richiamare l’attenzione sulla condizione della popolazione carceraria e dare un segno tangibile di come un effettivo reinserimento nella società dei detenuti sia possibile e passa anche da manifestazioni e iniziative di questo tipo”, ha detto il presidente di Uisp Firenze Marco Ceccantini. (Fonte: Ufficio stampa Uisp Firenze)

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Sex Live

Visit free sexy video chat website chat18.webcam.

UISPRESS

PAGINE UISP

SPECIALE COVID-19

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP