Nazionale

Uisp Messina: torna “Vivimontagna-Peloritani in festa”

Dal 3 al 5 maggio proposte sportive adatte a tutte le età e tutte le abilità in collaborazione con molte realtà locali, per vivere la montagna. Parla S. Cannavò

 

L’Uisp Messina organizza la seconda edizione di Vivimontagna-Peloritani in festa: da venerdì 3 a domenica 5 maggio diverse località saranno interessate da attività sportive, incontri e laboratori per vivere la montagna e renderla protagonista di un nuovo sviluppo. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Servizio al territorio, ed ha ottenuto i patrocini dei comuni di Messina, Fiumedinisi e della città metropolitana di Messina.

“Questa seconda edizione si allarga in termini temporali e fisici – spiega Santino Cannavò, presidente Uisp Messina e responsabile politiche ambientali Uisp – durerà tre giorni e coprirà tutto l’arco dei Peloritani, coinvolgendo diverse amministrazioni locali e gruppi formali e informali che svolgono varie attività di montagna. In programma c’è escursionismo, equitazione, ciclopedalate: l’obiettivo è la conoscenza del territorio anche attraverso una novità di quest’anno, i laboratori tesi alla riscoperta delle tradizioni locali”.

I laboratori saranno tre: uno musicale sul suono, per conoscere e reintrodurre agli strumenti della cultura pastorale locale, un artigiano strumentista costruirà un flauto; un altro sul gusto per illustrare l’alimentazione pastorale, povera ma indicata dal punto di vista salutistico; infine il laboratorio sul movimento, rivolto in particolare ai bambini. Nel programma sono previste attività per ogni capacità, nessuno escluso. Per visualizzare il programma dei tre giorni clicca qui

“Attraverso il cammino vorremmo far riscoprire luoghi e tradizioni, la parte più vera di questa montagna – continua Cannavò – che sovrasta tutte le spiagge tirreniche e ioniche della Sicilia e rappresenta lo stile di vita delle vecchie comunità ora in fase di sparizione, con una tradizione e una cultura che vorremmo valorizzare. Vogliamo sensibilizzare sul valore del capitale naturale e culturale contenuto in questi luoghi, legandolo alla valenza dell’attività sportiva. All’interno della manifestazione si svolgerà una tavola rotonda in cui presenteremo un modello di attività sportiva sostenibile che sia in sintonia con il territorio, per salvaguardarlo. Per le nostre attività installeremo un sistema di percorso attrezzato con il minimo impatto, che rimuoveremo con la chiusura della manifestazione. Il nostro obiettivo è far crescere la manifestazione coinvolgendo sempre più giovani per avvicinarli al territorio”.

In questo periodo sullo stretto di Messina passano gli uccelli migratori, infatti tra i partner di Vivimontagna c’è l’associazione Man-Associazione Mediterranea della Natura, che si occupa di avvistamento, che in questa occasione parteciperà alla promozione di un modo nuovo di vivere il territorio anche attraverso la tutela e l’apprezzamento della fauna nel suo sistema naturale. Colaboreranno all'organizzazione anche i ragazzi dell'Istituto Ainis di Messina che con l'Uisp condividono un progetto di alternanza scuola-lavoro sui temi ambientali. (Elena Fiorani)

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

UISPRESS

PAGINE UISP

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

Podcast

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP

SPECIALE COVID-19