Nazionale

Uisp Veneto: due incontri sui Piani di prevenzione regionali

Giovedì 28 maggio e venerdì 5 giugno due appuntamenti per confrontarsi sui temi della salute dopo la pandemia. Ecco il programma del webinar

 

Giovedì 28 maggio e venerdì 5 giugno l'Uisp Veneto organizza due appuntamenti on line per approfondire i temi legati alla tutela della salute e ai Piani regionali della prevenzione. Si tratta di un ambito complesso e articolato, in particolare in questa difficile fase post emergenza sanitaria.

Il programma del 28 maggio ai aprirà alle 15 con gli interventi della presidente Uisp Veneto Claudia Rutka e di Stefano Pucci, responsabile Politiche per la salute e l’inclusione. Seguiranno le relazioni di Laura Pennacchi, economista della Fondazione Lelio Basso; Federica Michieletto, direzione Prevenzione, Sicurezza Alimentare, Veterinaria della Regione del Veneto; Manuela Mazzetto, medico del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss 9 di Treviso; Ennio Ripamonti, psicosociologo Università Cattolica di Milano; Paolo Peratoner, vicepresidente Uisp Veneto. Le conclusioni della prima giornata di webinar saranno a cura del presidente nazionale Uisp, Vincenzo Manco. Ogni relatore dedicherà circa un terzo del proprio tempo a domande e richieste di approfondimenti che potranno essere formulate anche in chat.
Il dibattito conclusivo sarà l’occasione per contaminare i saperi tra relatori e partecipanti e definire proposte concrete utili alla definizione di azioni, progetti e sviluppi futuri.
Per scaricare il programma dei due giorni clicca qui

Questo appuntamento si inserisce in un percorso iniziato nel maggio 2015, quando il Comitato regionale Uisp e la Regione del Veneto, hanno organizzato un seminario congiunto rivolto ai rispettivi quadri e dirigenti per condividere linguaggi, competenze, idee e prospettive in vista del Piano regionale di prevenzione (PRP) che stava prendendo l’avvio.
E’ stato un primo passo importante che ha permesso di rendere concreto uno dei punti cardine del PRP: “l’intersettorialità come motore di reti e alleanze”.
In questi anni, all’interno di strategie comuni, si sono sviluppate molte azioni condivise tra Regione del Veneto, Ulss e Uisp Veneto, per mettere in pratica alcuni principi della Carta di Ottawa e delle politiche di promozione della salute, come diritto di tutti i cittadini. Sono stati coinvolti cittadini di tutte le età con interventi di comunità, per costruire opportunità di benessere contrastando anche le disuguaglianze, ottenendo risultati molto positivi.

In questo momento di particolare criticità per molti aspetti non solo di salute, l'Uisp ha organizzato due incontri per mettere a fuoco alcune questioni fondamentali, che potrebbero risultare utili in questa fase di passaggio dall’attuale Piano Regionale di Prevenzione al prossimo, dovendo tenere presente la drammatica pandemia che ci ha colpito e le conseguenti ricadute sugli individui e sulle comunità. Molti aspetti del vivere sociale sono stati messi in gioco, molte certezze sgretolate, ma possiamo anche guardare alle nuove possibilità che si aprono. In questa fase, è ancor più utile e necessario analizzare i contesti, ascoltare i bisogni, ragionare assieme, per disegnare programmi e azioni su questi temi.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Sex Live

Visit free sexy video chat website chat18.webcam.

UISPRESS

PAGINE UISP

SPECIALE COVID-19

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP