Nazionale

Uisp4sustainability, per una mobilità sostenibile

Il 14 settembre a Casalecchio di Reno (Bo) il confronto tra enti pubblici e associazioni sportive del territorio, legato al progetto Sportpertutti

 

Presso la Casa della Solidarietà di Casalecchio di Reno (Bo), nel pomeriggio del 14 settembre, si è tenuto l’evento di confronto tra enti pubblici e associazioni sportive del territorio sui temi della mobilità sostenibile. Organizzato da Uisp Emilia-Romagna in collaborazione con la Polisportiva Masi, “Uisp4sustainability – Per una mobilità sostenibile” è stato patrocinato e ha visto la partecipazione di esponenti di Comune di Casalecchio di Reno, Città Metropolitana di Bologna e Regione Emilia-Romagna.

L’evento, rientrante tra le attività legate al progetto Sportpertutti Uisp, è stato introdotto e moderato dal presidente regionale Uisp, Enrico Balestra, che ha presentato il piano di lavoro di cui si fa protagonista il complesso della Cittadella dello Sport di Casalecchio. “Fare un progetto in questo luogo è importante, perché anticipa delle condizioni di cambiamento che possono motivare e incentivare le persone verso la mobilità sostenibile” ha spiegato nel suo intervento il sindaco del comune interessato, Massimo Bosso. A sostenerlo c’è anche Giammaria Manghi, capo della segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagna, che ha voluto ringraziare Uisp “che affronta responsabilmente i principi dello sport con momenti come questi capaci di mettere in luce anche valori come quello della mobilità sostenibile”.

L’azione Uisp4sustainability, sviluppata in collaborazione con la Polisportiva Masi presso l’impianto casalecchiese, ha come obiettivo la riduzione degli spostamenti non sostenibili in funzione di “un’educazione alla mobilità a piedi e in bicicletta, perché questo significa anche educare all’eguaglianza sociale e alle non discriminazioni per motivi di reddito” ha sottolineato Daniele Mirani di Simurg Ricerche, società che ha ideato il piano di mobilità sostenibile sui tre impianti pilota coinvolti nel progetto nazionale Uisp. Il trasporto verso l’impianto sportivo è un tema su cui lavorare per “ottenere un cambiamento necessario, creando una cultura condivisa tra soci e cittadini”: così Andrea Ventura, presidente della Polisportiva Masi, storica società del territorio bolognese, coinvolta attivamente nelle azioni di Sportpertutti.

In conclusione, l’intervento di Sara Vito, responsabile transizione ecologica Uisp, che ha spiegato il perché di questo intervento “pilota” messo in atto a Casalecchio, Roma e Bari: “Questo progetto è una sfida per sottolineare come un tema quale quello della mobilità sostenibile vada affrontato con proposte su misura, motivo per cui sono stati scelti tre impianti situati in contesti diversi e con caratteristiche differenti. È per questo che l’esperienza che state facendo qui ci, e vi, deve riempire di orgoglio, perché sarà poi riproposta in altri contesti”. 

Il progetto ripartirà a breve con la nuova gara di green mobility che sarà attiva sull'app GoodGo dall'1 ottobre, e tramite cui è possibile tracciare gli spostamenti da e per gli impianti della Cittadella dello Sport. (Fonte Uisp Emilia-Romagna)

QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

UISPRESS

PAGINE UISP

AVVISO CONTRIBUTI ASD/SSD

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

Podcast

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP