Comitato Territoriale

Pavia

FEDERICO SCABINI VINCE LA CRONOSCALATA DEL CASTELLO

Federico Scabini e Simona Viola mettono il proprio sigillo alla cronoscalarta al Castello, 12° memorial Roberto Negri, che si è tenuto a Rivanazzano Terme il 19 Giugno.

In una corsa a cronometro proposta dall’Atletica Pavese di Voghera, che si snoda lungo le ripide salite che portano dapprima al Castello di Nazzano e poi a Buscofà dopo 3800 metri. Il portacolori della società organizzatrice è stato l’assoluto dominatore dei questa 12° prova del Criterium UISP, impiegando 15’06” secondi a tagliare il traguardo, tempo non lontano del record della manifestazione, che appartiene al nazionale di corsa in montagna Tommaso Vaccina. Scabini ha distanziato di oltre 1 minuto il diretto antagonista in assoluto e della categoria Under 35, Alessandro Merlin (Escape Team, 16’13”). L’alfiere dell’Avis Pavia Simona Viola ha anch’essa realizzato un tempo di tutto rispetto, correndo in 18’04”, e vincendo a mani basse, sia a livello assoluto che nella categoria Over 50, dove ha staccato la pur forte Giovanna Serraino (Atl. Pavese, 22’49”).

Numerosi sono gli altri portacolori dell’Atletica Pavese in gara. A partire dall’Over 35 Mohamed Ben Kacem, che ha dominato alla grande la categoria, imitato da Franco Talamanzini fra gli Over 65. Bella doppietta, poi, fra gli Over 70, dove Francesco Puccio e Giuseppe Fiini hanno occupato le prime due piazze della Over 70. Antonio Bertola ha invece conquistato il terzo posto nella Over 40, così come ha fatto Valerio Facciolo nella Over 50. Tra le donne Elisa Prisinzano ha colto la seconda posizione nella Under 35. Erano quindi in gara Luigi Bariani, Luisa Celasco, Carilla Invernizzi, Enrico Mantegazzi, Franco Nicolò, Martino Palmieri, Claudio Prete, Patrizia Scapolo, Maurizio Scorbati, Giancarlo Sfondrini, Tiziano Zelaschi e Davide Moraschi.

La società maggiormente rappresentata è stata l’Atletica Pavese, con 22 partecipanti, Davanti a U.S. Scalo e Azalai. Parte delle premiazioni, cui era presente la figlia del compianto Bobo Negri, Marta, consistevano in manufatti di donne Senegalesi, a commemorare la giornata internazionale del rifugiato, che ricorre in questo periodo. Alla manifestazione ara anche presente un rappresentante della neo amministrazione comunale di Rivanazzano Terme.

Gianni Tempesa

 

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
Geraldina Contristano presidente Uisp Lombardia

Area Riservata 2.0

FACEBOOK

DOVE SIAMO