Comitato Regionale

Piemonte

Alla scoperta di sentieri e boschi ad alta quota con i Trail Uisp Piemonte

 

 Sunset Snow Race e Winter Brich Trail alla scoperta delle montagne piemontesi. Parlano Patrizia Alfano e Walter Cigana

 

Due società impegnate nell’organizzazione di due eventi che attraverseranno sentieri innevati e incontaminati: è lo sport che rispetta, difende e valorizza l’ambiente, che ama le montagne, le tradizioni e il calore dei loro abitanti. Iniziamo con il trail Sunset Snow Race, organizzato dall’asd Podistica Valle Infernotto, la cui data è stata rinviata a sabato 9 marzo, causa impraticabilità del terreno di gara per assenza di neve, e poi il Winter Brich Trail dell’omonima associazione di Valdengo, che si terrà domenica 11 febbraio.

GUARDA IL VIDEO

C’erano una volta i sentieri che portavano alle fabbriche tessili del biellese, potrebbe iniziare così la storia del Winter Brich Trail: nato per valorizzare vecchi passaggi abbandonati, grazie alla volontà del presidente onorario Alex Zappa, si è trasformato in realtà una ventina di anni fa con la pulizia dei sentieri.

Inizialmente la gara partiva da Ternengo, in seguito per motivi logistici è stata trasferita a Valdengo (Bl) che da 8 anni è il punto di partenza e arrivo della competizione. “Con la pandemia - racconta l’attuale presidente, Walter Cigana - la gente ha scoperto che, per stare nella natura, non è necessario prendere l’auto. Basta uscire di casa e ci si trova immersi nel verde”. 
Qual è il valore aggiunto per invogliare un atleta ad iscriversi al WBT? “Lo spirito di amicizia e la volontà di stare tutti insieme, oltre al clima che si respira”. La dimostrazione che si tratta di un evento ben organizzato e apprezzato sta nei numeri: dalla prima edizione con 300 iscritti, si è arrivati ai 1000 dell’ultima edizione, suddivisi tra 600 nella competitiva e 400 nella camminata.

L’edizione 2024 si presenta con una novità e si fa in quattro: 13, 23, 42 km (la new entry) e la partecipata camminata di 9 km. La maratona si correrà con un dislivello positivo di 1900 metri e una percentuale di asfalto inferiore al 10%, una pendenza massima del 30%, ma molto veloce con transito sul monte Rovella che sovrasta il biellese. Il WBT è la prima gara invernale del biellese e inaugura la stagione, domenica al via ci saranno anche 4 donne che fanno parte della nazionale italiana di corsa in montagna. Tutti i partecipanti riceveranno un pacco gara con uno scaldacollo finisher e il logo WBT. Per la distanza lunga è prevista una felpa e t-shirt per tutte le altre gare. All’arrivo un ricco pasta party offerto dagli sponsor accompagnato da affettati e dal tipico formaggio Maccagno tipico della Valle Elvo.

“Il trail non è l’unico fiore all’occhiello della società affiliata alla Uisp Biella - racconta Patrizia Alfano, presidente Uisp Piemonte - da tre anni gestisce in collaborazione con il comune di Valdengo e il Settore Montagna Uisp con l’aiuto di Ermanno Pizzoglio, un Summer Camp. Un’esperienza unica e ricca di opportunità, che ai bambini coinvolti offre la possibilità di svolgere attività in ambiente montano, seguiti da educatori multisport ed esperti istruttori Uisp in arrampicata, alpinismo, escursionismo, attraverso gite ed escursioni in molte località. Un progetto che coniuga in pieno i valori della Uisp con ambiente, sport per tutti, apprendimento, socializzazione e tanto gioco!”. (Alma Brunetto, comunicazione Uisp Piemonte)