Struttura di Attività Nazionale

Acquaviva

Regole per centro formazione

I Centri di Formazione (CFN) sono Associazioni, Società o Club affiliati all'AcquaViva-UISP a cui si riconosce un particolare radicamento sul territorio, un'elevata qualità delle attività tecniche gestite mediante tecnici AcquaViva, un'esplicativa declinazione del trinomio Sport-Ambiente-Solidarietà caratterizzante le manifestazioni ed ogni iniziativa AcquaViva-Uisp. Ai CFN è affidato il coordianmento dei momenti formativi di base e/o di specializzazione sul proprio territorio da realizzarsi non solo con l'elaborazione e l'organizzazione di corsi ed aggiornamenti (ideati e non dalla Commissione Tecnica) ma anche con la promozione di iniziative a carattere sportivo, ambientale o sociale a cui possano partecipare altre affiliate del territorio o che possano, comunque, far da traino ad iniziative similari: ViviFiumi, PagaiaPerTutti, Corsi per principianti, Progetti Scuola per studenti e docenti...
I CFN sono i laboratori dell'AcquaViva in cui ogni novità e progettualità viene pensata e sperimentata prima che altrove, ricevendo così in cambio del proprio impegno sul territorio la possibilità di essere un "passo davanti agli altri"...
Per essere CFN bisogna essere in regola con le affiliazioni sociali e dei propri tecnici già all'inizio dell'anno in modo da poter essere partecipi delle progettualità e delle calendarizzazioni nazionali; avere in calendario iniziative di Formazione e Promozione in seno UISP; disporre di una squadra di tecnici sempre aggiornata fra cui un Direttore Tecnico con la qualifica di Formatore e la responsabilità del coordinamento, dell'organizzazione e della gestione delle attività; avere un numero di soci congruo con il radicamento territoriale richiesto.
Lì dove sul proprio territorio ci siano già CFN ma si abbia la volontà di investire tempo e risorse nella Formazione e nella Promozione UISP si possono disegnare dei Protocolli di collaborazione fra tecnici e CFN o affiliate e CFN.
Buon lavoro!!!

 

DOMANDE E RISPOSTE

Risposte alla domande più frequenti

Regole per accedere ai corsi per i tecnici

Regole per essere un centro formazione UISP

Perché pagaiare in Acquaviva-UISP è diverso?

Perché l'Acquaviva-UISP pone al centro delle proprie attività il tema dell'identità e dell’appartenenza alla UISP: tema che si declina nei cento modi e cento tempi diversi che caratterizzano i club, le associazioni e i singoli soci sul territorio ma che, sempre e ovunque, si concretizza nell’inclusione (disabilità, immigrazione, disagio sociale, ecc.), nella partecipazione attiva e nell’attenzione all’ambiente.
Perché non è riconducibile al primato dell’etica del risultato, propria dello sport di prestazione assoluta, ma è, invece, riconducibile alla tutela della salute, all'attenzione alla qualità della vita di ciascuno, al primato dell'educazione e della socialità.
Perché non è il fine ma il mezzo per la ricerca della felicità propria e di tutti a cominciare dai più deboli:

  • disabili fisici e sociali
  • immigrati
  • poveri.

Perché è partecipazione alla tutela dei “luoghi in azione” siano essi le sorgenti dei torrenti d’alto corso o i parchi acquatici cittadini o, ancora, i canali e i tratti fluviali urbani da troppo lasciati all’incuria e al degrado.