Nazionale

Le ginnastiche Uisp ripartono da storia e formazione

La stagione sarà aperta da alcuni appuntamenti formativi e dal Memorial Oddone Giovanetti che diventa internazionale. Parla A. Stopponi

 

Formazione e radici al centro delle ginnastiche Uisp, così Armando Stopponi, coordinatore nazionale del Settore di attività, illustra i punti salienti della stagione che si apre in questo periodo. Infatti, il primo appuntamento nazionale in programma è l’aggiornamento tecnico per i giudici e gli allenatori dell’artistica e dell’acrobatica, che si terrà il 6 ottobre a Montelupo Fiorentino (Fi), presso il cinema Mignon, in via Baccio da Montelupo 33. “Un appuntamento con la formazione in apertura di stagione è significativo e non casuale – dice Stopponi - riteniamo che la formazione sia fondamentale per tutte le attività dell’Uisp, la prima cosa di cui dobbiamo aver cura è far si che i nostri tecnici siano preparati, soprattutto quando si confrontano con il percorso formativo di bambine e bambini”.

Anche il calendario delle attività è molto denso: si parte il 31 ottobre con la prima edizione internazionale del Memorial Oddone Giovanetti, che si svolgerà fino al 3 novembre a Rosignano Solvay (Li): “Quest’anno il Memorial Giovanetti diventa internazionale, cosa che per noi è motivo di grande orgoglio, per iniziare avremo ospiti dalla Francia e dall’Inghilterra. Questa manifestazione si conferma un’importante occasione di promozione dell’attività delle ginnastiche che, di anno in anno, toccherà tutte le regioni della penisola: il prossimo anno ad esempio andremo in Sardegna. Credo che il Memorial sia un giusto riconoscimento ad uno dei padri fondatori dell’Uisp e delle Ginnastiche: il miglior modo per valorizzare la sua esperienza in questo settore è portare in giro per l’Italia la pratica della ginnastica come promozione dello sport per tutti”.

In effetti, è proprio dal messaggio dello storico dirigente dell’Uisp nazionale che nasce l’attuale approccio alle ginnastiche promosso dall’Uisp: una pratica motoria per tutti, improntata all’inclusione, alla partecipazione, al gioco e alla socializzazione. Giovanetti fu il fondatore delle ginnastiche Uisp, attraverso cui promosse una serie di progetti trasversali, che hanno fatto la storia dell’Uisp in termini di sperimentazione di nuove attività, primo fra tutti Giocagin. Una girandola di innovazioni che culminarono, già a metà degli anni ’90, in una proposta di cambiamento del nome della Lega Ginnastica in “Ginnastiche Uisp”: un plurale associativo che anticipava tempi e strategie associative dell’Uisp.

Il culmine di questa stagione sportiva saranno, come ogni anno, i Campionati nazionali che si svolgeranno tra il 23 maggio e il 2 giugno 2020 in Puglia: “Vogliamo portare le manifestazioni nazionali e far conoscere le attività Uisp in quelle regioni in cui siamo meno presenti, per promuovere l’associazione e la sua proposta di sportpertutti - conclude Stopponi - Stiamo lavorando da un anno a questa edizione, che si snoderà tra Lecce, Taranto e Martina Franca. Sarà sicuramente un’ottima occasione per coniugare sport e turismo, e il soggiorno in queste bellissime località sarà piacevole sia per le migliaia di bambine in gara sia per le famiglie che le accompagnano e potranno sfruttare l’occasione per fare una breve vacanza. Ovviamente, ci tengo a ringraziare tutti i collaboratori dei vari settori delle Ginnastiche Uisp: solo grazie a loro è possibile organizzare questi eventi nel miglior modo possibile, e permettere a tutti i partecipanti di viverli con gioia ed entusiasmo”. (Elena Fiorani)

Partner istituzionale

 

 

Partner tecnico