Nazionale

Carta europea dei diritti delle donne nello sport

L’impegno della Uisp per diffondere una cultura dello sport per tutte ci ha portato a rivedere e riformulare la vecchia Carta dei diritti e dare spazio ad una nuova sede di confronto per dare voce alla nuova Carta europea dei diritti delle donne nello sport del progetto europeo Olympia.

Grazie a questo progetto abbiamo avuto la possibilità di riscrivere la Carta dei diritti delle donne nello sport, e confrontarci con una rete internazionale di donne e associazioni sportive, per valorizzare le buone pratiche che nello sport vengono realizzate per promuovere pari opportunità. Siamo di fronte ad un documento che va oltre l’elencazione dei principi di riferimento, molto più dettagliato e calato nella concretezza. La Carta, infatti, presenta una serie di raccomandazioni, intese come azioni auspicabili, rivolte a istituzioni, federazioni, associazioni e società sportive, ma anche al mondo dell’Università e ai giornalisti.
La Carta è stata tradotta in inglese, francese e tedesco. Inoltre il progetto ha prodotto una mappatura sull'uguaglianza di genere negli sport europei sia in italiano che in inglese.

In questi anni istituzioni e comitati Uisp hanno aderito alla Carta.
Per vedere le adesioni clicca qui  (le adesioni sono in fase di aggiornamento)

Alcune importanti adesioni di enti locali:
Risoluzione Assemblea Legislativa Emilia Romagna
Comune di Ferrara
Comune di Rovigo
Mozione Regione Toscana
Comune di Torino
Comune di Campobasso
Comune di Nola 
Comune di Pontedera
Comune di Firenze
Comune di Teramo


 

 

 

 

 

 

 

 

Responsabile: Manuela Claysset
Segreteria Tel. 06/43984350
politichedigenereediritti@uisp.it