Comitato Territoriale

Palermo

Sport sociale Uisp in tv con atletica per rifugiati

Sport significa inclusione: su Rai Sport 1 l'esperienza della scuola di atletica di Uisp Roma, Liberi Nantes e Corsa di Miguel

Ancora una puntata di “Portami con te” (Rai Sport 1, ogni martedì, ore 19.40) centrata sullo sport sociale e le sue storie. GUARDA IL SERVIZIO andato in onda l’8 dicembre, dedicato al valore dello sport per persone rifugiate e richiedenti asilo. Le telecamere di Rai Sport sono andate al quartiere Pietralata di Roma e il servizio di Loredana Quatrini punta l’attenzione sul nuovo progetto lanciato daUisp Roma, Liberi Nantes e la Corsa di Miguel: costruire una scuola di atletica per i migranti, all’interno dell’impianto sportivo Fulvio Bernardini.

La Liberi Nantes è l’unica associazione sportiva dilettantistica italiana riconosciuta dall’UNHCR. Gli allenamenti incominciano alle 18.30 del pomeriggio perché i ragazzi sono impegnati durante il giorno. Vengono intervistate due donne, una proveniente dal Congo, l’altra dalla Nigeria. Hanno deciso di praticare atletica per mantenersi in forma, visto che la prima ha partorito da poco e la seconda si sente un po’ appesantita. Alberto Urbinati, dirigente della Liberi Nantes, spiega il valore sociale dello sport e quello del volontariato che sono il motore di queste iniziative.

Facebook
 

Atletica leggera

Discipline orientali

Pallacanestro

Nuoto

Montagna

Centro oculistico San Lorenzo