Comitato Territoriale

Pesaro Urbino

Progetto Positivo alla salute

Positivo alla Salute: spiegazione del progetto

Si chiama "Positivo alla salute" il progetto UISP finanziato dal ministero della Salute, Commissione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive. Un progetto che ha coinvolto sei classi del Liceo Scientifico e Musicale Marconi nell’ideazione e realizzazione di prodotti comunicativi.

 

 

Gli studenti del Liceo Scientifico e Musicale Marconi di Pesaro, supportati dagli insegnanti e dagli operatori UISP, hanno realizzato un giornale satirico dal titolo POSITIVO ALLA SALUTE NEWS. Un'edizione straordinaria che annuncia l'arrivo dei Dopatissimi 4!

 

Chi sono i Dopatissimi 4?

Sono i protagonisti del giornale (che verrà distribuito gratuitamente da UISP Pesaro e ASUR Av1): quattro ragazzi colpiti dal raggio della terribile macchina dopante Dopatron, ideata da un professore impazzito!

Con ironia, i nostri 4 antieroi ci permettono di parlare di temi molto seri come l'anoressia, gli steroidi, gli energy drink e le droghe leggere. Una campagna ideata da giovani per giovani, con un linguaggio semplice e comune, per imparare a conoscere, in maniera divertente, gli effetti nocivi di tali sostanze. 

 

CLICCA SULLE PAGINE PER ALLARGARLE

 

Cosa intendiamo con la parola Doping?

Nell'ambito sportivo il verbo “doparsi” significa usare sostanze o procedimenti destinati ad aumentare artificialmente il rendimento di un atleta – spiega Mariassunta Abbagnara della UISP di Pesaro Urbino, coordinatrice del progetto.  

Il progetto però non si ferma al doping sportivo,bensì amplia il discorso alla vita di tutti i giorni dei più giovani. Questo lo rende interessante sul piano della prevenzione, perché permette una riflessione più ampia sul tema, come le strategie per il raggiungimento e superamento di un risultato complicato.

La pressione per il risultato scolastico ad esempio, evoca strategie che rimandano a dinamiche di utilizzo di scorciatoie, come l'uso di integratori o aiutini.

Stesso discorso per quanto riguarda i canali estetici dell’accettazione, spesso veicolo di patologie anche gravi. Ragionando con gli studenti su un tema per loro conosciuto abbiamo avuto la possibilità di partire dalla retorica sportiva per allargarci ad un discorso più ampio e costruttivo.

 

 

 

Offro Lavoro

Fano: cercasi istruttrici/tori di ginnastica dolce per anziani. CV a mariassunta.pesaro@uisp.it

Pesaro: cercasi istruttrici/tori per Jazzercise. Clicca qui per info. Inviare email a:  taddeisabrina6164@gmail.com

 
Piattaforma Servizi Associazioni

Registro CONI 2.0