Nazionale

L'Uisp sempre in campo contro la violenza sulle donne

Iniziative sportive ed eventi in programma sul territorio per sensibilizzare e promuovere una nuova cultura dei diritti. Parla M. Claysset

 

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Uisp si mobilita sul territorio per sensibilizzare cittadine e cittadini sul fenomeno e promuovere una cultura del rispetto e delle pari opportunità.

Dai Comitati regionali e territoriali arrivano le proposte di iniziative ed eventi che vanno a costruire un calendario ricco e variegato, con proposte adatte a tutte e tutti e a tutte le passioni sportive. Questi appuntamenti saranno anche l’occasione per conoscere i progetti e le attività Uisp per il contrasto alla violenza maschile sulle donne, come il progetto Differenze e promuovere azioni di empowerment in collaborazione con le associazioni e le realtà del territorio. Inoltre, attraverso la promozione della pratica sportiva femminile, si può sottolineare il ruolo che lo sport ricopre nell’acquisizione di maggiore consapevolezza e conoscenza di se, riprendendo quindi le linee della Carta Europea dei Diritti delle Donne nello Sport.

“Questo mese di novembre vede la nostra associazione protagonista di iniziative per i diritti, in un momento di  grande difficoltà per le donne di tutto il mondo – dice Manuela Claysset, responsabile Politiche di genere e diritti Uisp - pensiamo alle  zone di guerra e conflitti, alle lotte delle donne nei Paesi che non rispettano i diritti delle persone come in Iran, donne a cui viene tolta ogni libertà, spesso abusate, violentate, uccise. Disuguaglianze, discriminazioni e violenze anche nel nostro Paese, dove ancora troppe sono le difficoltà che le donne devono affrontare per essere libere, autonome e decidere della propria vita, con il rischio di essere uccise solo per il fatto di essere donne. Il nostro impegno continua sui territori, grazie al lavoro dei Comitati e delle Asd affiliate, che invitiamo a promuovere iniziative e collaborare con le diverse realtà, le associazioni delle donne e quelle impegnate per i diritti, i Centri Antiviolenza, le istituzioni e gli enti locali, e a segnalare al nostro indirizzo politichedigenereediritti@uisp.it le diverse attività in programma”.

Ecco una rassegna delle iniziative già in programma: nell'ambito del progetto Differenze in gioco - Sport libera tutt*, l’Uisp Emilia-Romagna e i Comitati territoriali organizzano una settimana di iniziative sul territorio per sensibilizzare sui temi del contrasto alla violenza maschile sulle donne, della lotta contro la violenza di genere e i diritti della comunità LGBTQ+. La prima giornata sarà sabato 19 novembre a Bologna, con il torneo "Differenze in gioco", dalle 14 alle 16, presso l'istituto penale minori di Bologna: detenuti e operatori si sfideranno a colpi di calcio, pallavolo e basket in un pomeriggio all'insegna dello sport e dell'inclusività.

A Modena il 25 novembre torna “Mai sole”, passeggiata di solidarietà nei parchi cittadini che quest'anno sbarca nel quartiere di San Faustino, partendo dai campi da calcio in via Piero della Francesca. L’evento è aperto a tutte e tutti a partire dalle 18 alle 19. Per il volantino clicca qui Sabato 26 a Reggio Emilia è in programma lo spettacolo "Appese a un filo", a cura delle associazioni di danza del Coordinamento Uisp: appuntamento in Piazza Casotti alle 16.30; domenica 27, alle 9, a Felino (Pr), parte la camminata "Felino e dintorni".  

Il Comitato Uisp di Rimini quest’anno mette in campo tre iniziative in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne. Si parte mercoledì 23 novembre con la tavola rotonda #Donneingioco, per fare il punto sulla situazione della violenza di genere, un appuntamento pensato per raccontare e dialogare sui numeri della discriminazione, micro aggressioni e violenza sulle donne. Si prosegue giovedì 24 con “Donne in Gioco, 2° torneo di pallavolo”: a partire dalle 20, presso la palestra Einstein di Rimini, la seconda edizione del torneo amatoriale di volley in cui si affronteranno gli educatori sportivi Uisp Rimini e una squadra amatoriale. Gran finale domenica 27 novembre con “La Sgambatella”, una corsa non competitiva  di 7 km aperta a tutti per dire no alla violenza di genere. Tutto il ricavato andrà ai centri antiviolenza Rompi il Silenzio e Chiama Chiama. Il ritrovo è fissato alle 9 a piazzale Boscovich e la partenza alle 9.30. Per le iscrizioni clicca qui. Per tutte le informazioni clicca qui

A Bolzano domenica 20 novembre arriva la 9^ corsa cittadina per dire NO alla violenza contro le donne. La rete dei servizi contro la violenza di genere, coordinata dal Comune di Bolzano e dall'Uisp, propone la realizzazione di un evento sportivo che coinvolga un'ampia fascia di popolazione. La manifestazione podistica prevede un percorso “crono” non competitivo con rilevazione di tempi su un percorso di  5,230 km e uno “breve” aperto a tutti su un percorso di 2,650 km. Per info clicca qui 

Uisp Verona, in collaborazione le amministrazioni di Garda e Bardolino e alcune associazioni del territorio, organizza domenica 20 novembre la prima edizione della manifestazione podistica “La rosa del Garda”. L’avvio è in programma a Garda alle 9, si arriverà a Bardolino per tornare poi al punto di partenza. La corsa/camminata sarà una festa dello sport, colorata di rosa e all’aria aperta, alla quale possono partecipare tutti, correndo velocemente o lentamente, camminando a passo lento o spedito, ognuno con i propri tempi e capacità. Per le iscrizioni clicca qui. La manifestazione è inserita nel programma Uisp "Verona in rosa" e aderisce a "La vie en rose" circuito di corse rosa organizzato da Uisp Verona di concerto con la Direzione Sanitaria di ULSS9 Scaligera.

La giornata clou per gli eventi sportivi sarà, però, venerdì 25 novembre, quando a San Giovanni Rotondo (Fg), l’Uisp Foggia-Manfredonia organizza “A passo veloce contro gli stereotipi di genere”, una marcia simbolica che percorrerà le vie principali della città per sensibilizzare la popolazione a una maggior consapevolezza dell’importanza del rispetto della donna. La marcia partirà alle 18.30, mentre alle 19.30 si terrà il convegno intitolato “A passo veloce contro gli stereotipi di genere”, un confronto per contribuire al processo di trasformazione culturale. Inoltre, corso Umberto I sarà allestito con scarpette rosse e manichini per ricordare tutte le donne invisibili che subiscono violenze domestiche e rimangono inascoltate. Per il volantino clicca qui

Nella mattinata del 25 novembre, Uisp Enna parteciperà ad un incontro tra i ragazzi e le ragazze della scuola media Istituto Comprensivo Santa Chiara e la Procura della Repubblica di Enna. Il tema sarà quello del contrasto alla violenza di genere e l’incontro si terrà nella Sala Falcone e Borsellino della Procura. Nel pomeriggio si terrà una fiaccolata nel centro cittadino che si concluderà nella piazza del centro cittadino dove è stata realizzata una panchina rossa. La manifestazione alla quale parteciperà Uisp Enna è promossa dall’associazione Il Solco. Per scaricare il volantino clicca qui

Il 25 novembre il Comitato Uisp Imperia organizza una serata sul tema "No alla violenza, l'amore si manifesta solo amando", con la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni, del mondo sportivo e associativo. La serata si svolgerà nel Comune di Cipressa (Imperia)

 

A Como, invece, sabato 26 novembre sono in programma prove gratuite di difesa personale presso la palestra Pessina in via Lucini 3, a cura di Uisp Lariano. Per info clicca qui#Iorispetto è l’iniziativa promossa dall’Uisp Gorizia per il 26, insieme al Comune di Gradisca d'Isonzo, assessorato alle Pari Opportunità e insieme a Uisp Gorizia e Associazione SOS Rosa Gorizia. In programma ci sono una camminata alle 16 e un incontro sulla Carta europea dei diritti delle donne nello sport alle 17m che sarà aperto da Sara Vito, presidente Uisp Friuli Veenzia Giulia. Ospite d'eccezione Aura Muzzo e le atlete del Forum Iulii RFC, la prima rappresentativa femminile del Friuli Venezia Giulia di Rugby in Serie A. Per il volantino clicca qui

Domenica 4 dicembre si torna a camminare con l’Uisp Verona per “Un passo contro la violenza": appuntamento alle 8.30 in Piazzale Mulino a Bovolone (Vr), per una camminata di 5 km nel Parco del Menago. L'evento è promosso dalla commissione Pari Opportunità del Comune di Bovolone con la collaborazione del Gruppo Podistico "Gli Sbandati" e la partecipazione della FIDAS sezione di Bovolone. Per informazioni clicca qui

In questi giorni è partita anche la nuova campagna integrata di comunicazione del Dipartimento per lo Sport per la promozione dello sport femminile e della consapevolezza di quanto, oggi, il ruolo della donna in tale ambito sia sempre più centrale. "Aria nuova per lo sport" è lo slogan della campagna, trainata da un video che sfrutta il contrasto tra immagini e musica per creare un messaggio dissonante attraverso il quale il significato acquista ancor più forza: sull’aria de “La donna è mobile” dal Rigoletto di Verdi, che descrive una donna fragile, volubile e incostante, le immagini mostrano invece una donna forte e determinata, completamente a fuoco mentre pratica lo sport. GUARDA IL VIDEO

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

UISPRESS

PAGINE UISP

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP

SPECIALE COVID-19