Nazionale

Politiche di genere e diritti Uisp

 

L o sport è un diritto per tutt*. Ancora troppe sono le discriminazioni di genere, basate su stereotipi, pregiudizi, falsi modelli. Attraverso azioni concrete, l’Uisp si propone di superare gli ostacoli che impediscono l’accesso alla pratica sportiva. Formazione, sensibilizzazione, attività, sono i punti centrali per far crescere una diversa cultura sportiva, equa e paritaria. La base del nostro impegno è la Carta europea dei diritti delle donne nello sport, che stiamo aggiornando, per essere sempre di più rispondente alle nuove esigenze. Attenzione al linguaggio, per valorizzare le differenze; rispettare i corpi delle persone, con le diverse specificità.

Come Uisp siamo impegnati per questo, intrecciando il lavoro di diverse politiche associative, dare maggiore consapevolezza alle persone che ricoprono ruoli nella nostra associazione, per realizzare accoglienza e parità di genere. Promuovere i diritti delle persone LGBT+ nello sport; incentivare la valorizzazione delle diverse attitudini tra pratica maschile e femminile; promuovere progetti per contrastare la violenza maschile sulle donne, diffondere esperienze come il progetto Differenze, collaborando con i Centri Antiviolenza; continuo impegno con la rete delle associazioni delle donne e le diverse realtà sportive, per promuovere lo sport femminile, rimuovere gli ostacoli che ne limitano la pratica.

Per favorire il confronto tra le esperienze l’Uisp ha dato vita allo spazio Futura come laboratorio di conoscenza. L’Uisp è l’unica associazione sportiva che, attraverso la tessera ALIAS, consente alle persone transgender di svolgere attività ed essere riconosciute con il genere di elezione.

Per approfondimenti clicca qui

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Sex Live

Visit free sexy video chat website chat18.webcam.

UISPRESS

PAGINE UISP

SPECIALE COVID-19

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP