Comitato Regionale

Piemonte

INDICAZIONI E LINEE GUIDA COMPORTAMENTALI ED OPERATIVE SETTORE GIUDICI GARA ATLETICA LEGGERA UISP

La mansione del Giudice di Gara UISP riguarda principalmente il rispetto del regolamento delle gare d’atletica leggera UISP (eventualmente modificato ed autorizzato dalle autorità competenti, in funzione del rispetto delle norme anti Covid-19) ma, visto il ruolo educativo e associativo del dirigente UISP, pur non assumendo ruoli e responsabilità dirette, si auspica un aiuto all’organizzazione nella gestione delle nuove normative igieniche, sanitarie e di ordine pubblico. Si raccomanda di attenersi prioritariamente al protocollo applicativo UISP nazionale: 

https://bit.ly/protocollo_applicativo_covid19 e in subordine ai regolamenti delle singole manifestazioni.

Per i giudici: 

  • Si invitano i Giudici di Gara Uisp d’Atletica Leggera, convocati in una manifestazione con tale mansione, (a prescindere dal ruolo giudicante), ad informarsi per tempo e prendere conoscenza del regolamento della manifestazione specifica in quanto i regolamenti potrebbero contenere indicazioni diverse a seguito delle differenti ordinanze regionali emanate; 
  • Il giudice di gara dovrà indossare obbligatoriamente la mascherina e la divisa da giudice di gara. Le sue mansioni tecniche non subiscono variazioni dal punto di vista dei compiti da svolgere sul campo gara, vigilerà inoltre il rispetto del regolamento della manifestazione in svolgimento (esempio: partenza a scaglioni o cronometro, corretto utilizzo dei DPI, distanziamento, ecc), applicando anche i provvedimenti disciplinari, ove il caso; 
  • Vige l’obbligo del distanziamento fisico di almeno 1 metro tra le tutte persone e di almeno 2 metri con i partecipanti impegnati nel gesto atletico; 
  • Consigliamo di dotarsi di contenitori personali per bevande/alimenti per potersi ristorare in autonomia ed in forma individuale; 
  • I giudici d’atletica sono tenuti al rispetto delle norme igienico sanitarie rivolte al contenimento del Covid-19 e questi non hanno nessun ruolo sul rispetto degli adempimenti di carattere igienico/sanitario, ovviamente tali figure tecniche devono pretendere dall’organizzatore tutti i DPI necessari; 
  • L’Ufficiale Tecnico designato (o il Direttore di Riunione in assenza dello stesso) provvederà a riportare sul Rapporto Arbitrale ogni eventuale forma di mancato rispetto del protocollo condiviso, che abbiano attinenza con gli aspetti tecnico-regolamentari; 

  • L’Ufficiale Tecnico designato (o il Direttore di Riunione in assenza dello stesso) dovrà verificare che i giudici operino in totale sicurezza (es.: utilizzo mascherine, distanziamento, ecc….). In mancanza o in caso di inosservanza delle norme a tutela della salute potrà non dare inizio alla manifestazione o sospenderla, nel caso allontananare le persone dal campo gara, tale azione deve essere verbalizzata sul Rapporto Arbitrale. 



    Per gli organizzatori: 

  • Consigliamo agli organizzatori di fornire ai giudici e al personale impegnato nella gestione dell’evento mascherine certificate FFP2; 

  • E' possibile allestire una competizione agonistica anche senza la presenza dei giudici Uisp ma, nel caso, per la buona riuscita della manifestazione no stadia o gare di mezzo fondo e fondo su pista, consigliamo l’utilizzo di sistemi di rilevamento elettronico (chip) per la gestione degli arrivi/contagiri/controlli. 



    Ultimo aggiornamento: 19/07/2020. Il documento è scaricabile “
    cliccando qui”. 

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
SOSTIENI LO SPORT

CONVENZIONE 2017-2021

ASSICURAZIONE

MANIFESTAZIONE IN EVIDENZA