Settore di Attività Nazionale

Ciclismo

Shiatsu report: il secondo incontro - gambe, piedi e "segreti"

Andato in onda giovedì 21/05 facciamo un piccolo riassunto

 

Torniamo a parlare di Shiatsu dal momento che lo scorso giovedì (21/05/2020) siamo nuovamente stati ospiti di Ohashiatsu Italia e degli esperti, dopo aver esaurito l'argomento mani siamo passati al secondo tema concordato, gambe e piedi.

In realtà l'argomento è più ampio del solo focalizzarsi su un problema specifico, poichè come si è detto parliamo di un mondo (la medicina cinese) che ha un approccio complessivo di equilibrio e le problematiche non vengono esaminate sotto l'aspetto di azione-reazione  quanto piuttosto di un mutuo sostegno del corpo nel suo intero.

Perciò considerare solamente gambe e piedi è riduttivo, come nel ciclismo atleta e mezzo finiscono per lavorare in sinergia e s'influenzano l'un l'altro, anche nello Shiatsu si lavora non solo su un aspetto ma in azione di punti, meridiani, zone agoniste ed antagoniste complementari che possono dare un complessivo beneficio per riportare armonia ed equilibrio alla persona.

Non è semplice, per chi profano della materia, entrare in questa filosofia e nei concetti e l'incontro è stato interessante, specie perchè ci avevano promesso di svelare segreti per migliorare le prestazioni e si può dire che l'attesa non è andata delusa.

Anche noi "ciclisti" siamo avvezzi usare un gergo tecnico particolare che può risultare difficile da interpretare per chi ascolta da fuori del nostro questo mondo e parlare di biomeccanica, antropometria, rapporti e denti può apparire ostico; Allo stesso modo chiarire aspetti di meridiani, di punti focali, di Ki, Tanden, Yin e Yang può apparire un tantino astratto rispetto a ragionamenti meccanici quali siamo abituati ad esprimere, eppure gli esperti ci hanno guidato in modo semplice e chiaro in questo percorso tarato proprio sul ciclismo.

Una frase ci ha colpito in questo percorso "lavorare su piccoli elementi che possono dare grossi risultati" ma la cosa migliore è lasciare la parola ai maestri

Rinnoviamo il grazie a tutti gli esperti di Ohashiatsu Italia che hanno portato la loro professionalità ed esperienza a contatto con il ciclismo UISP.
COI Senior Mauro Stabellini, COI Senior Domenico Bassi, COI Senior Giampiero Bellini, COI Claudia Minetti, COI Senior Rossana Tursi

Abbiamo, con questo, concluso il nostro percorso con Ohashiatsu ma nulla toglie che chi desidera approfondire temi può contattare Ohashiatsu Italia che esegue seminari, corsi e trattamenti specifici in tutto il nostro paese.
Speriamo sia stato stimolante per voi seguire il tema, quanto lo è stato per noi organizzare tutto questo.

Dalla Redazione UISP Ciclismo
(RB)

 

 

 

 

Facebook Uisp ciclismo

BIKE CARD Tutorial

La Direzione Nazionale UISP ha comunicato a tutti i livelli che in data 20 gennaio 2020 è stato sottoscritto, nel rispetto delle prerogative di ciascun organismo, il rinnovo della Convenzione UISP - FCI per il 2020

Alla data del 21/01/2020 hanno sottoscritto la Convenzione 2020 con la Federazione Ciclistica Italiana i seguenti Enti di Promozione Sportiva:

AICS, ACSI, ASI, CSAIN, CSEN, CSI, ENDAS, LIBERTAS, OPES, US ACLI, UISP​.

Per agevolare le procedure, è possibile verificare la presenza del ciclista nel database della Bike Card, accedendo alla procedura on line direttamente da questo link oppure tramite l’immagine sottostante

Non ammessi UISP

Formazione UISP Ciclismo

Social UISP Ciclismo
Facebook Uisp ciclismo