Comitato Territoriale

Bologna

Equestre

La Scuola in Natura

Insegnamento Alternativo con l’Associazione "Equamente – Un Cavallo Per Amico".

l progetto “La scuola in natura” dell’associazione “Equamente – Un Cavallo Per Amico APS-ASD” è nato durante il lockdown dalla necessità di fornire didattica a distanza ai bambini di una scuola elementare che non poteva offrire questo servizio.

L’associazione ha pensato e svolto un insegnamento da remoto in modalità interattiva, ovvero sfruttando lo sfondo motivante caratterizzato dalla presenza dei cavalli, coinvolgendoli attivamente nell’educazione. Equamente, infatti, dopo aver spiegato bene funzionamento, tempi e modi di questo canale di comunicazione, si è posta l’obiettivo di dare “compiti di realtà” che traessero spunto dalle cose e dagli animali osservabili concretamente durante il collegamento, al fine di acquisire competenze in ambito linguistico e logico matematico, senza tralasciare la parte di espressione libera.

L’ultima settimana di lezioni, avvenuta al termine del lockdown, si è svolta in presenza e i bambini hanno potuto conoscere direttamente i loro “compagni di classe” a quattro zampe.

 

SPONSOR
RIFERIMENTI E RECAPITI

Coordinatore: Barbara Basciani
Via della Industria 20, 40138 Bologna
Tel. 335 443400
Email: equestre@uispbologna.it

La SDA Equestri promuove lo sviluppo di un nuovo approccio alle attività basato essenzialmente su tre cardini: bioetica, benessere dell’uomo, benessere del cavallo, benessere e salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente. Inoltre, partecipa attivamente al progetto nazionale UISP “sport in ambiente naturale”.

La SDA Equestri ha come scopi:

  • contribuire alla conoscenza del cavallo, della storia, della cultura equestre, alla difesa delle biodiversità equine, alla diffusione delle attività equestri ricreative e sportive non agonistiche;
  • promuovere la conoscenza e la salvaguardia attiva dell’ambiente naturale;
  • promuovere lo sviluppo del volontariato ambientale a cavallo;
  • essere protagonista di iniziative finalizzate allo studio, alla conoscenza, alla diffusione e all’aggiornamento delle pratiche equestri e della sicurezza delle stesse;
  • favorire l’estensione di attività culturali e ricreative di recupero e studio delle tradizioni equestri, anche nelle loro espressioni territoriali, nel rispetto del cavallo come da lettera A;
  • avanzare proposte allo Stato e agli Enti Pubblici partecipando attivamente alla vita degli organismi del decentramento democratico;
  • realizzare programmi di formazione e di aggiornamento di operatori, dirigenti e tecnici, finalizzati alla crescita qualitativa della proposta sportiva e associativa;
  • organizzare iniziative, servizi, attività educative culturali, sportive, turistiche e ricreative atte a soddisfare l’esigenza di conoscenza, benessere, pratica e svago dei cittadini;
  • sviluppare collaborazioni, comunicazioni, scambi, gemellaggi ed esperienze con università, istituti di ricerca e formazione, altre associazioni equestri, federazioni e EPS (Enti Promozione Sportiva) del settore equestre.