Nazionale

Viva la lentezza e lo sport green: Bicincittà torna domenica 15 maggio

Bicincittà adotta i colori arcobaleno della pace. La biciclettata Uisp tocca 41 città e sceglie la bellezza dei piccoli Borghi. Parlano T. Pesce e G. Punzi

 

Tutta Italia si prepara a far strada a Bicincittà, manifestazione nazionale Uisp che vivrà la sua giornata centrale domenica 15 maggio in decine di centri urbani e borghi antichi di tutta Italia, dopo due anni di interruzione. In primo piano ci saranno i colori arcobaleno della pace e i temi della sostenibilità ambientale.

GUARDA LO SPOT DI BICINCITTA'

“Parlare di rispetto ambientale, resilienza e sviluppo sostenibile significa mettere la bicicletta al centro dei nostri progetti di vita e delle green city nelle quali vogliamo vivere – dice Tiziano Pesce, presidente nazionale Uisp – con Bicincittà chiediamo al governo e alle amministrazioni cittadine più sicurezza stradale, rispetto per i ciclisti, la realizzazione di nuove piste ciclabili e scelte chiare per puntare sulla bici come mezzo di trasporto ecologico e sostenibile”.

“Finalmente Bicincittà torna nelle nostre strade - commenta Giovanni Punzi, responsabile nazionale Ciclismo Uisp - per me rimane l’evento più bello delle due ruote Uisp, perchè è la festa di di tutti, rappresenta in pieno il nostro principio sportivo dello sportpertutti, che la bici sposa alla grande. Quest’anno, in particolare, la nostra pedalata è molto attesa: sono tante le città che la terranno domenica e molte proseguiranno lungo tutta l'estate. E’ una giornata speciale perchè ferma il traffico cittadino e sponsorizza benissimo il nostro mezzo di locomozione alternativa preferito, che è in costante e forte crescita, sia per le e-bike che per le bici muscolari”.

La carovana festosa di Bicincittà è pronta ad invadere strade e piazze di tutta Italia per chiedere aria pulita, rispetto per l'ambiente, sicurezza per chi usa le due ruote per spostarsi. Saranno una quarantina le città che saliranno in sella domenica 15 maggio, con una coda di iniziative che arriverà sino a settembre.

Bicincittà sceglie la lentezza, come illustra bene l’immagine ufficiale di quest’anno creata dal grafico Andrea Dreini, e sceglie la via più lunga, quella che permette di guardarsi intorno ed apprezzare le bellezze artistiche del nostro Paese. 

Per questo, protagonisti di questa Bicincittà 2022 saranno i Borghi antichi, la loro riscoperta, le loro tradizioni culturali ed enogastronomiche. Ad Arezzo il percorso attraverserà Montevarchi e San Giovanni Valdarno, a Pisa la frazione di Pontasserchio, a Salerno i centri di Nocera Superiore e Inferiore, a Giarre i Comuni di Zafferana Etnea e Castiglione di Sicilia. Ad Avellino il serpentone colorato di Bicincittà farà tappa a Guardia Sanframondi e Montesarchi, mentre in Valle D’Itria si passerà per Crispiano, a Caserta si farà tappa a Marzanello, a Brindisi si toccheranno Fasano, San Vito dei Normanni e Ceglie Messapica, a Campobasso si farà meta al Borgo Ferrazzano e in provincia di Lecce si toccheranno Copertino e il Castello Angioino. 

Nel Meridione saranno protagonisti i centri storici, con la prova di Messina che partirà da piazza Duomo e quella di Matera che prenderà il via dal cuore della città dei Sassi. A Firenze Bicincittà si farà in quattro e partirà da altrettanti quartieri storici per confluire in Piazza Santa Croce. Anche a Crema lo scenario di partenza sarà piazza Duomo. 

Le città marinare sono un paradiso per le due ruote: i ciclisti potranno approfittare del percorso pianeggiante e dei lungomare a Ravenna, Reggio Calabria, Trapani, Rimini, Manfredonia (Foggia), Taranto. Bicincittà sarà l’occasione per rilanciare la richiesta di piste ciclabili ben collegate tra loro ad Aosta e Terni. Bicincittà a Catania assumerà la dimensione della protesta contro il cemento e il degrado, scegliendo di attraversare il quartiere di Librino.

Bicincittà non è una gara ma un modo per stare insieme attraverso la bici; percorsi urbani o parchi, distanze variabili su itinerari semplici ed adatti a tutti. I ritrovi fissati solitamente nel centro storico delle città, dove si parte tutti insieme a velocità controllata, in molti casi si toccano luoghi simbolici, artistici, storici. Poi si fa festa, ristori ed esibizioni di vario genere ad allietare la giornata dove i valori di Bicincittà si incrociano con urgenze e tematiche sociali individuate territorialmente.

Bicincittà 2022 è sostenuta a livello nazionale da Marsh, broker leader nell’assicurazione sportiva. Infatti la sicurezza dei ciclisti è uno dei valori fondanti della manifestazione che si traduce anche nella possibilità di fornire ai praticanti su due ruote e alle asd e società sportive, servizi specifici e personalizzati di assicurazione.

 

ECCO CHE COSSA AVVERRA’ CITTA’ PER CITTA’ E IL CALENDARIO DI BICINCITTA’ 2022

Protagonisti di questa edizione di Bicincittà saranno i piccoli borghi e le bellezze architettoniche delle nostre città. La pedalata Uisp percorrerà centri urbani grandi e piccoli, portando una ventata di colore e di allegria. Come accadrà a Firenze, dove sono in programma ben 4 percorsi diversi, per consentire un attraversamento "globale" della città, contribuendo anche a far conoscere aree verdi cittadine, come parchi e giardini. I percorsi sono misti su strada e piste ciclabili: alle bellezze fiorentine si alterneranno tappe in giardini molto belli ma ancora non molto conosciuti, come il Giardino delle Scuderie Reali e dell'Orticoltura. I quattro percorsi poi confluiranno in due itinerari che si uniranno tutti per l’arrivo in Piazza Santa Croce. E' prevista la partecipazione, in bicicletta, dell'assessore allo sport Cosimo Guccione, e l'assessora al turismo e ai rioni Cecilia Del Re. Anche a Brindisi sono previsti diversi itinerari, che toccheranno le località di Fasano, San Vito dei Normanni e Ceglie Messapica.

Rimini il percorso attraverserà tutto il centro storico con il passaggio davanti a diversi monumenti cittadini e all'interno del Parco Alcide Cervi. A Caserta la partenza è fissata nella frazione Marzanello e prevede il passaggio davanti ad alcuni monumenti storici del posto, in particolare il "Palazzone", villa romana del I secolo a.C. e la "Taverna della Catena", dove avvenne lo storico incontro del 26 ottobre 1860 tra Vittorio Emanuele II e Garibaldi in cui si sancì l'unità d'Italia. Paesaggio protagonista anche a Giarre che svolgerà la biciclettata a Zafferana Etnea (Ct), lungo strade urbane del centro storico con arrivo in piazza Belvedere. Bicincittà, dopo oltre dieci anni, torna anche a Castiglione di Sicilia (Ct), uno dei borghi più belli d'Italia; mentre a Matera i partecipanti potranno usufruire di un itinerario completamente chiuso alle automobili e la partenza sarà data in pieno centro storico in Piazza Vittoria Veneto, con un percorso che raggiungerà la periferia per poi fare ritorno nello stesso luogo di partenza (6,5 km). In provincia di Pisa si toccheranno siti di interesse storico con il passaggio davanti alla Rocca di Ripafratta, la partenza è fissata a Pontasserchio. A Campobasso partenza dalla settecentesca Villa De Capoa e itinerario verso il borgo di Ferrazzano che offrirà ai partecipanti una bellissima vista naturalistica sulle campagne che circondano la città di Campobasso. L’Uisp Salerno ha organizzato un giro che toccherà le bellezze architettoniche di Casali di Roccapiemonte, Nocera Superiore e Nocera Inferiore.

In Campania sono previste anche le manifestazioni di Avellino e Benevento: una partenza al mattino da Montesarchio e una al pomeriggio da Guardia Sanframondi. A tutti i partecipanti sarà consegnata una t-shirt dedicata all’Ucraina, con la scritta arcobaleno “no war in the world”.

Il mare sarà protagonista nel Sud del Paese, con passeggiate che percorreranno il lungomare a Manfredonia, a Taranto e a Reggio Calabria. A Crispiano l’Uisp Valle d'Itria, insieme al Ciclo Club Crispiano, sta predisponendo delle biciclette per bambini con disabilità motorie che non possono pedalare.

La manifestazione Uisp in molte località è organizzata in collaborazione o a favore di altre realtà del territorio, come accade ad Aosta, con partenza e arrivo da Piazza Émile Chanoux, e organizzata dall’Uisp in collaborazione con Fiab e Libera. La biciclettata dell’Uisp Valdera prevede 4 iniziative in contemporanea: Capannoli, La Rosa, Ponsacco e Pontedera. Partner in tutti e quattro le iniziative, sarà l’Anpas. A Crema, la “ciclopasseggiata della solidarietà", prevede una raccolta fondi sarà destinata a sostenere l’Associazione Donne contro la Violenza. A Copertino (Le) l’iniziativa ha anche lo scopo di presentare due importanti progetti che l’Associazione Culturale “Casello 13” sta portando avanti per la promozione del cicloturismo e del ciclismo tra i giovani e i giovanissimi: l’hub Dynamob 2.0 - che permette a tanti turisti e non di usufruire di biciclette con pedalata assistita per scoprire il territorio – e il Bike Park “Cupertinum”, che consentirà a tanti giovani e giovanissimi di scoprire il mondo della bicicletta in un luogo attrezzato e sicuro.

Eventi di contorno sono in programma anche a Messina, dove si potrà scegliere tra due percorsi, uno breve di 4 km e l'altro più lungo di 15 km. All’arrivo per i più piccoli e per gli adulti con meno esperienza, saranno coordinati dei giochi di carattere formativo sull'uso della bicicletta e proposte attività ludico-educative per i bambini.

Terni si pedalerà anche per sensibilizzare sulla situazione delle piste ciclabili cittadine: infatti sono ancora poche e soprattutto scollegate tra di loro. Invece, nel casentino, è previsto un primo giro a Bibbiena sabato 14 maggio, e un secondo domenica 15 da Montevarchi a San Giovanni Valdarno e ritorno, con percorso su piste ciclabili e strada.

Percorso misto su ciclabili e strada anche a Trapani, dove sono state coinvolte le scuole della città, per cui sono attesi molto bambini in sella alle loro bici. Invece a Vittoria, con l’Uisp Iblei, il percorso sarà solo su strade normali perché non ci sono piste ciclabili. 

 

CALENDARIO BICINCITTA’ 2022:

15 maggio: Aosta, Avola (SR), Campobasso, Capannoli (PI), Caserta, Castel Morrone (CE), Castiglione di Sicilia (CT), Catania, Ceglie Messapica (BR), Copertino (LE),Crema, Crispiano (TA), Fasano (BR), Firenze, Fulgatore (TP), Guardia Sanframondi (BN), La Rosa di Terricciola (PI), Manfredonia, Matera, Messina, Montesarchio (BN), Montevarchi (AR), Nocera Inferiore (SA), Nocera Superiore (SA), Ponsacco, Pontasserchio di San Giuliano Terme (PI), Pontedera, Prata Sannita (CE), Reggio Calabria, Rimini, Roccapiemonte (SA), San Giovanni (AR), San Nicola La strada (CE), San Vito dei Normanni (BR), Statte (TA), Taranto, Terni, Trapani, Vairano Patenora (CE), Vittoria (RG), Zafferana Etnea (CT)

Altre prove di Bicincittà si svolgeranno: 21 maggio a Grosseto; 22 maggio a Santa Maria a Vico (CE); 29 maggio a Civitavecchia (RM), Enna, Pescara; 3 giugno a Livorno; 5 giugno a Bra, Torre Santa Susanna (BR), San Giovanni Rotondo (FO); 19 giugno a  Melfi. 

Altre tappe da definire si terranno sino a settembre a Roma, La Spezia, Orvieto, Latina, Prato, Villasmundo (Sr).

 

Bicincittà 2022: il video nazionale di promozione

Da maggio a settembre torna la carovana festosa di Bicincittà Uisp su due ruote

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
Archivio video

Partner istituzionale

 

Fornitore ufficiale