Nazionale

Nasce “Padova Playground – Luoghi di trasformazione, spazi di salute”

Domenica 22 settembre una giornata con l’Uisp per la promozione dell’attività motoria e dei sani stili di vita, attraverso la pratica del parkour

 

"Padova Playground" nasce dall'intensa collaborazione tra l’Uisp di Padova, la Regione Veneto e il Comune di Padova per la promozione dell'attività motoria e dei sani stili di vita, entrambi obiettivi primari del Piano di prevenzione regionale. L'evento, realizzato con il contributo del Comune di Padova nell'ambito del progetto "La città delle idee", si terrà domenica 22 settembre e permetterà ai cittadini di sperimentare liberamente un nuovo modo di vivere la città attraverso il movimento. Per scaricare il manifesto del progetto clicca qui

Quello del 22 settembre sarà quindi il primo appuntamento per sperimentare un nuovo approccio assieme a tutti i cittadini che liberamente potranno avere accesso all’attività, rendendosi protagonisti del benessere all’interno del proprio territorio. L’iniziativa si aprirà alle 10 in piazza Gasparotto con la registrazione dei partecipanti e l’introduzione alla giornata. Alle 10.30 avranno inizio le attività: insieme agli istruttori di ParkoueWave gli iscritti potranno prendere parte a sessioni introduttive alla pratica del parkour. A fine giornata il ritrovo sarà in piazza Cuoco per condividere le esperienze e i saluti finali. Per scaricare il flyer della giornata clicca qui

L’iniziativa nasce da una lunga esperienza del comitato Uisp nella valorizzazione degli spazi urbani con il coinvolgimento dei giovani. Molti ragazzi, infatti, hanno conosciuto questo approccio al movimento grazie agli interventi del progetto nazionale Uisp Indysciplinati, sviluppato in molte scuole di Padova e provincia e che ha visto un successivo e indicativo sviluppo anche nell'extra-scuola.

Altre tappe fondamentali di questo percorso sono stati i due appuntamenti con i convegni regionali del 22 novembre 2018 e 26 febbraio 2019 "Rigenerare spazi urbani per la salute - Strategie comuni e azioni di cambiamento per il benessere dei cittadini", da cui è emerso che  le politiche e le azioni di promozione della salute devono uscire dai contesti formali e istituzionalizzati, al fine di perseguire l'importante obiettivo culturale di divenire patrimonio della collettività. (A cura di Elena Fiorani)

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

UISPRESS

PAGINE UISP

BILANCIO SOCIALE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP

SPECIALE COVID-19