Struttura di Attività Nazionale

Le Ginnastiche

FAQ Attività Circensi

Risposte alle domande ricevute

Pubblichiamo di seguito le risposte ad alcune tra le domande più frequenti riguardo le attività circensi.

D: Che cosa sono le aree comuni?
R: Le aree comuni sono percorso integrante del primo livello formativo. In queste 24 ore si spiega la UISP, la metodologia e la didattica nelle sue varie sfaccettature ed altre nozioni comuni a tutte le discipline sportive. Sono un percorso necessario da seguire. Devono essere frequentate una volta in tutto il percorso formativo e sono in aggiunta al percorso tecnico.

D: La qualifica riconosciuta serve per poter insegnare in un'associazione sportiva?
R: Sì, la qualifica è necessaria non solo per avere competenze tecniche (4a o 4b) ma anche per avere la possibilità di accedere all’art 37 per il compenso degli operatori sportivi.

D: L'operatore sarebbe l'istruttore?
R: Sì, l’operatore sportivo è l’istruttore, le cui competenze vengono descritte nelle figure 4° e 4b.

D: Chi saltuariamente fa delle sostituzioni è un istruttore?
R: Sì, anche chi fa saltuariamente sostituzioni deve presentare la documentazione.

D: Tutti gli insegnanti, anche se soci che collaborano alle finalità istituzionali, sono "lavoratori" con tutto ciò che ne consegue a livello fiscale?
R: Se facenti parte di una ASD sono operatori sportivi che, con una lettera di incarico da parte della associazione per cui prestano la loro opera, potranno usufruire di un rimborso spese sotto forma di compenso sportivo (vedi art 37).

D: Chi tiene stage deve essere formatore nazionale (figura 4C)?
R: Le schede inviate verrano valutate dalla commissione e definiranno i livelli dei brevetti prendendo in considerazione le esperienze lavorative specifiche del settore.

D: Quali sono le 5 macroaree?
R: Le 5 macroaree sono: espressività corporea, giocoleria, equilibrismo, acrobatica e acrobatica aerea.

D: La figura 4B potrà rilasciare questa qualifica ad altri aspiranti istruttori?
R: No, non può formare i 4A ma può avere un ruolo di supporto nel tirocinio sul campo dei 4A.

D: Nel caso di laboratori svolti per conto di circoli didattici in diverse scuole, dobbiamo specificare quali scuole, o essendo i laboratori a carico della nostra associazione basta specificare che è stato svolto per conto dell'associazione?
R: Bisogna specificare un elenco con le diverse scuole e/o i diversi circoli e/o le associazioni per cui si è operato, specificando il tipo di attività svolta e il ruolo ricoperto, inserendo una breve descrittiva dell’attività svolta, del ruolo ricoperto, e del monte ore di progetto con il riferimento della sede (nome luogo ed eventualmente il referente della sede).

In mancanza del brevetto delle aree comuni il riconoscimento delle competenze viene comunque fatto, sarà cura degli insegnanti frequentare le aree comuni nel primo appuntamento utile della stagione.

Gli operatori che hanno seguito il progetto "Lampi e Impronte: formazione per nuovi operatori" (2010) organizzato da UISP Nazionale, hanno il riconoscimento della sezione “Aree Comuni”.