Comitato Territoriale

La Spezia e Val di Magra

Bicincittà : Arsenale Militare

Costruzione

Storicamente, fu Napoleone Bonaparte ad intuire per primo la possibilità di costruire un arsenale nel golfo della Spezia. Del progetto fu incaricato l'architetto genovese Andrea Tagliafichi.

L'idea di Napoleone venne ripresa nel 1857 da Cavour, all'epoca presidente del consiglio e ministro della Marina, che si preoccupò di reperire i fondi necessari ed affidò a Domenico Chiodo, ufficiale del Genio militare, la cura della costruzione della nuova base navale.

I lavori, iniziati nel 1862, terminarono il 28 agosto 1869, quando il generale Domenico Chiodo inaugurò formalmente l'impianto non ancora completato, dando il via all'allagamento dei bacini appena costruiti. A protezione dell'Arsenale e della base navale fu poi costruito un sistema di forti opportunamente collocati.

Durante la Prima guerra mondiale dal febbraio 1917 arriva una Sezione Idrovolanti con 4 FBA Type H per la Regia Marina che dal marzo 1918 diventa 269ª Squadriglia che rimane fino al 1º giugno 1918.

Seconda guerra mondiale

Durante la seconda guerra mondiale, a causa della sua importanza strategica, l'arsenale fu pesantemente bombardato e venne quasi completamente distrutto, ma grazie a veloci lavori di ristrutturazione tornò ad essere operativo già nel primo dopoguerra.

Fu sede, tra l'altro, della IIª squadra e della Xª flottiglia MAS.

 

UISPRESS

PAGINE UISP

SELEZIONE STAMPA

Progetti uisp - banner

BIBLIOTECA UISP

GIORNALE RADIO SOCIALE