Comitato Territoriale

Cirie Settimo Chivasso

Gli Amici del Cortile

Il progetto deriva dalle attività di sorveglianza OKKIO e HBSC seguite da ulteriori analisi locali che ci dicono come il problema del sovrappeso e dell'obesità già in età infantile sia in grave aumento (26% rin regione Piemonte) e come il problema sia causato da uno stile di vita più sedentario e da una alimentazione non proporzionata a tale stile di vita. E' dimostrato inoltre che i destinatari (bambini di età 6/10 anni) sono occupati per molto del loro tempo libero in attività solitarie (computer, videogiochi, tv) a detrimento delle fondamentali attività sociali, indispensabili per una crescita equilibrata. L’analisi di contesto e i report di avanzamento descrivono gli sviluppi del progetto nato da una richiesta fatta all’ASL da parte di una scuola primaria del territorio locale. I risultati dell’analisi, i metodi e gli strumenti utilizzati sono stati condivisi in corso d’opera con gli insegnanti e arricchiti di nuovi elementi

Obbiettivi e risultati attesi

  • Costruire l'opportunità in termini di spazio e di tempo da destinare al gioco ed alle attività motorie nei bambini della scuola primaria;
  • Favorire comportamenti riconducibili ad uno stile di vita attivo improntato all'acquisizione di abitudini alimentari sane e al movimento in attività di gioco libero;
  • Favorire il consumo di merende sane, il recupero di merende tradizionali poco conosciute, la riduzione dello spreco alimentare;
  • Favorire l’inclusione sociale e la condivisione di interessi e attività tra i bambini, migliorando la qualità delle relazioni fra pari in un contesto ludico e di movimento;
  • Favorire l'acquisizione di una buona immagine di sé nei ragazzi, sviluppando e potenziando le proprie abilità psicosociali, in un contesto di rispetto reciproco e di interiorizzazione di valori e regole sociali per la costruzione di una armonica personalità;
  • Offrire ai genitori un ambiente sano e protetto all'interno del quale vengono proposte attività stimolanti e di incontro per tutti i bambini;
  • Rafforzare nei partecipanti le cosiddette life skills, ovvero quelle abilità che permettono di far fronte alla complessità della vita quotidiana;
  • Incrementare l’attività motoria come contrasto alla tendenza alla sedentarietà;

Metodologia

Il programma prevede per un giorno a settimana, in tempo extra scolastico (dalle ore 16 alle ore 18), per tutta la durata del calendario scolastico: merenda in gruppo (20 minuti); gioco libero con istruttori UISP diplomati SUISM, fino alle ore 18.

Durante l'orario scolastico il percorso è accompagnato dalle insegnanti con attività di promozione e ricerca sull'alimentazione sana, in particolare sullo spuntino, e sui giochi tradizionali dei genitori e dei nonni.

 

San Mauro, Scuola Primaria Allende

Nella scuola Primaria Allende, per 3 pomeriggi alla settimana: il martedì, il giovedì e il venerdì, il progetto viene attuato delle 12:30 alle 16:30, includendo quindi anche il momento della mensa.

Cogliendo questa occossione sono state aggiunte delle attività sul tema della alimentazione, gestite da educatrici formate dall'ASL.

 

San Maurizio Canavese, Scuola Primaria Pagliero

Il programma prevede che al termine dell’orario scolastico per un pomeriggio alla settimana nel periodo da ottobre a maggio i ragazzi, con la guida di un istruttore UISP (Unione Italiana Sport Per tutti), partner del progetto, facciano attività di gioco libero per due ore.

Inoltre nel tempo scolastico gli insegnanti e i genitori delle classi partecipanti sono coinvolti in attività di educazione alimentare volta a favorire il consumo di merende sane, il recupero di merende tradizionali poco conosciute, la riduzione dello spreco alimentare.



  

 

PUNTO UISP

Il Comitato su NONSOLOCONTRO

ARCI SERVIZIO CIVILE

Il Comitato UISP Ciriè Settimo Chivasso è un ente accreditato ARCI Servizio Civile

Il comitato selezione volontari del servizio civile, clicca sulle immagini per saperne di più!