Comitato Territoriale

Cirie Settimo Chivasso

GNAM Gioco Nutrizione Attività Motoria

GNAM -GIOCO NUTRIZIONE ATTIVITA’ MOTORIA-

PREMESSE

Il mondo contemporaneo vede l’obesità infantile come un’emergenza sociale, che ci coinvolge in maniera diretta o indiretta e di fronte alla quale non possiamo restare passivi. L’Italia si trova, infatti, ai primi posti in Europa per numero di bambini coinvolti, e i fattori determinanti possono essere ricercati nella crescente sedentarietà e nell’alimentazione non equilibrata. Gli enti pubblici si occupano del problema solo relativamente alla scuola primaria, tuttavia sarebbe bene agire anche sui soggetti di età compresa tra i 3 e i 6 anni. In questa fascia d’età i bambini prendono coscienza e acquisiscono il senso del proprio sé fisico, il controllo del corpo, delle sue funzioni, della sua immagine, delle possibilità sensoriali ed espressive e di relazione, imparando ad averne cura attraverso l’educazione alla salute.

GNAM è un’azione sociale che riesce a coinvolgere i bambini, grazie anche alla partecipazione di genitori e insegnanti, perché educare fin dalla scuola dell’infanzia ad uno stile di vita attivo e all’acquisizione di abitudini alimentari sane con sviluppo di occasioni di movimento formale e informale, è un’opportunità imperdibile. A tale proposito il Comitato Territoriale UISP Cirié Settimo Chivasso condivide, cooperando, gli obiettivi di miglioramento della salute del cittadino con l’A.S.L. TO4 di Ciriè, Chivasso e Ivrea.

DESTINATARI

I principali destinatari del progetto sono i bambini dai 3 ai 5 anni, ma si punta anche al coinvolgimento delle famiglie per la divulgazione delle buone pratiche di uno stile di vita sano, non solo all’interno del contesto scolastico.

PERIODO SI SVOLGIMENTO

Da Ottobre a Maggio, in concomitanza con il periodo scolastico.

OBIETTIVI E RISULTATI ATTESI

  • Sottolineare come tutte le attività informali di vita quotidiana e i giochi all’aperto siano tanto significativi ed importanti quanto le attività espressive e di movimento libero o guidato.
  • Contrastare la sedentarietà fin dall’infanzia: l'inattività causa, infatti, obesità e altre gravi malattie.
  • Evidenziare gli stili alimentari rischiosi per la salute, rendendo competenti i bambini nella scelta di comportamenti alimentari che salvaguardano il proprio benessere psicofisico.
  • Offrire strumenti attraverso i quali i bambini possano aumentare le occasioni di acquisire competenze, motivazione e risorse per intraprendere attività volte al miglioramento del proprio stile vita.
  • Incentivare il movimento come veicolo di educazione al rispetto dell’altro, rispetto delle regole, veicolo di socialità, non discriminazione, convivenza civile e impegno sociale.
  • Diffondere e confermare la convinzione che gli asili e le scuole dell’infanzia rappresentano un ambiente positivo per trasferire alle famiglie conoscenze sui corretti stili di vita.
  • Integrare le attività del progetto con gli obiettivi e le competenze disciplinari definite dal Curricolo e dalla Programmazione d’Istituto, potenziando così l’offerta formativa della scuola.

METODOLOGIA

GIOCO, ATTIVITÀ MOTORIA -7 incontri-

Gli istruttori -laureati SUISM formati da UISP e ASLTO4- proporranno giochi con percorsi composti da movimenti in successione, ponendosi piccoli semplici obiettivi. I traguardi sono relativi: ogni piccolo passo è sempre un grande traguardo. Attraverso il racconto di storie si cammina, si salta, si trova la strategia migliore per eseguire movimenti singoli o in sequenza, -anche accompagnati dalla musica- per apprendere come muoversi nello spazio in maniera coordinata, ma allo stesso tempo ludica e divertente.

NUTRIZIONE -3 incontri-

Gli educatori -laureati in Scienze dell’Educazione e formati da UISP e ASLTO4- condurranno un intervento di educazione alimentare attraverso un progetto educativo globale e meta-disciplinare, mirato alla maturazione complessiva degli allievi che, potendo, dovrebbe coinvolgere tutta la comunità educativa nel suo contesto familiare, territoriale e culturale. Il percorso educativo si svilupperà attraverso giochi che stimolano la creatività, in modo da permettere ai piccoli partecipanti di assimilare le conoscenze base di una dieta sana, ma senza annoiarsi.

 

 

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Calendario STOP Bullismo e Cyberbullismo 2021

Progetto RIMA

Rassegna stampa

Archivio fotografico

Pagine UISP

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER